Ancora un passo

Ogni anno sempre più persone diventano ostaggi del diabete. La malattia non risparmia né i bambini né gli adulti.

L'insidiosità del diabete risiede nei sintomi che molti non suggeriscono nemmeno possibili problemi con i livelli di zucchero nel sangue..

La medicina moderna afferma che il diabete è una patologia permanente con la quale si può solo imparare a convivere, ma Boris Stepanovich Zherlygin dice il contrario..

Negli anni '80, ha creato un club in cui aiuta le persone a superare il diabete, sulla base dei suoi metodi unici..

Fattori di rischio per lo sviluppo del diabete

Il diabete di tipo 2 si verifica spesso nella seconda metà della vita. La maggior parte dei pazienti sono persone in sovrappeso. Ma ci sono una serie di altre cause di diabete..

  1. Predisposizione ereditaria. Cioè, i parenti più prossimi hanno un problema simile. La trasmissione di questa malattia è possibile a livello genetico..
  2. Varie patologie che diventano croniche.
  3. Malfunzionamenti funzionali del pancreas e della ghiandola tiroidea.
  4. Momenti emotivi profondi stressanti.
  5. Superlavoro - mancanza di riposo adeguato.
  6. Nutrizione impropria. Mangiare grandi quantità di cibo, cibi malsani.
  7. Mancanza di attività fisica di base.

Se c'è una predisposizione a una violazione del contenuto di zucchero nel sangue, allora devi essere attento ai segnali del tuo corpo ed esaminarlo regolarmente..

La comparsa dei seguenti sintomi molto spesso indica la presenza di diabete:

  • costante sensazione di sete;
  • pelle secca e mucose;
  • un aumento del volume della minzione;
  • aumento della pressione sanguigna;
  • affaticabilità veloce;
  • nevrastenico;
  • aumento della sete di dolci.

È molto importante non perdere i sintomi e fare un esame del corpo in tempo e stabilire le cause delle violazioni.

Corso "Addio al diabete" secondo il metodo Zherlygin

Il fondatore del club "Addio al diabete" Boris Zherlygin, dichiara che il diabete mellito è uno stato del corpo in cui il processo metabolico-carboidrato è disturbato, portando alla distruzione dei tessuti e al funzionamento dei sistemi di supporto vitale. Nel suo libro Goodbye to Diabetes, descrive tutti i passaggi che portano alla normalizzazione dei livelli di zucchero e all'eliminazione del diabete..

Programma per malattie ad alto contenuto di zuccheri

La tecnica si basa su due direzioni:

  • sistema di alimentazione speciale;
  • serie speciale di esercizi.

Questo corso non promette un sollievo immediato dal diabete. Potrebbe essere necessario più di un mese o anche più di un anno per ottenere un risultato positivo, tutto dipende dal grado e dalla natura del decorso della malattia.

Prima di venire al club, Boris Stepanovich insiste per esaminare il corpo e superare i test.

AnalisiCosa mostra
Ormoni tiroideiaiuta a valutare le condizioni e lo squilibrio della tiroide
Stato immunitarioconsente di determinare lo stato di immunità e rilevare i suoi punti deboli
Per la determinazione degli anticorpi contro l'insulinaconsente di identificare lo stadio del prediabete
identificare il diabete mellito insulino-dipendente
Insulinaaiuta a identificare la forma del diabete
Sulla proinsulinadetermina il tipo di diabete
aiuta a rilevare gli insulinomi
rileva patologie del corpo
Emoglobina glicatamostra il contenuto medio di zuccheri negli ultimi tre mesi
Diagnostica spettrometrica dei capelliaiuta a valutare l'alimentazione, lo stato degli organi interni, i processi metabolici

Sono questi studi che aiutano a rivelare completamente il quadro del decorso della malattia..

È molto importante osservare una corretta alimentazione: questa è una delle chiavi del successo del metodo. Nel club, i nutrizionisti sviluppano individualmente uno schema per un paziente specifico.

Le principali etichette alimentari sono:

  • completa esclusione del sale e dei prodotti che lo contengono;
  • rifiuto di cibi a base di carboidrati, ad eccezione delle verdure;
  • assunzione giornaliera di alghe o piatti da essa;
  • mangiare cibi con un alto contenuto di zinco;
  • assunzione costante di decotti di erbe che aiutano a migliorare le condizioni generali di una persona.

Il paziente deve cambiare radicalmente la sua dieta e il suo atteggiamento nei confronti del cibo. Senza una stretta aderenza ai principi fondamentali, non sarà possibile arrivare all'ambita liberazione da SD..

Esercizio fisico

La seconda chiave del successo nel raggiungimento dell'obiettivo è una serie speciale di attività fisica, che aiuta a ripristinare le cellule e riportare i livelli di glucosio alla normalità..

Se il paziente è un membro del club "Addio al diabete", gli specialisti selezioneranno un programma di formazione individuale, in conformità con lo stato di salute della persona. È consentito condurre lezioni in modo indipendente a casa, utilizzando materiali video e il libro di Boris Zherlygin "Farewell to Diabetes", che può essere scaricato su Internet gratuitamente, accedendo a grandi portali di libri come Flibusta, o sul sito ufficiale del club.

È molto importante non stressare il corpo a causa di uno sforzo fisico eccessivo. È importante eseguire i compiti assegnati in modo efficiente e non sovraccaricare il corpo..

Una serie specializzata di esercizi fisici è progettata per:

  • ripristinare i normali livelli di zucchero;
  • riportare la pressione sanguigna alla normalità;
  • bilanciare i livelli di colesterolo;
  • rafforzare il muscolo cardiaco;
  • stabilire il corretto funzionamento dell'organismo in relazione all'uso dell'insulina;
  • sbarazzarsi del grasso corporeo in eccesso;
  • fissare il peso al segno sano corretto;
  • sopprimere i germi dello stress.

Tutto questo può essere pienamente raggiunto utilizzando l'esercizio aerobico:

  • a passeggio;
  • correre;
  • aerobica;
  • ballare;
  • giro in bicicletta;
  • acquagym;
  • nuoto;
  • Equitazione;
  • esercizi cardiovascolari.

Quando si eseguono esercizi, la motivazione, la coerenza, un approccio individuale e l'adempimento della prima chiave del successo: l'alimentazione sono importanti.

Il raggiungimento dei risultati desiderati dipende dalla natura del decorso del diabete, dal periodo di tempo della malattia e dalle caratteristiche individuali dell'organismo. È importante dare il massimo durante l'attività fisica e avere una forte motivazione..

L'autore del corso definisce un atteggiamento positivo la terza garanzia del buon raggiungimento dell'obiettivo. Quando si esegue qualsiasi azione, una persona deve sentire e regolare il positivo dentro di sé. L'attività fisica promuove l'umore positivo e gli ormoni della felicità.

Il completamento di tutti e tre i punti principali del corso ti aiuterà a ottenere il risultato desiderato. E la piena dedizione e la potente motivazione di una persona accelereranno questo processo..

Una serie di esercizi mattutini per un diabetico nel video:

L'efficacia della tecnica

La medicina moderna è scettica sui metodi di Boris Stepanovich Zherlygin. Molti studiosi discutono sull'efficacia del corso e conducono persino ricerche su questo argomento. Pertanto, i medici canadesi hanno condotto un esperimento che coinvolge 250 persone con disfunzioni metaboliche e diabete di tipo 2. Tutti i soggetti hanno fatto esercizi mattutini ogni giorno per quattordici giorni..

Dopo quattordici giorni, sono stati divisi in quattro gruppi:

  1. Le prime tre volte a settimana, abbiamo fatto 40 minuti con una cyclette.
  2. La seconda tre volte a settimana per 40 minuti ha lavorato su simulatori di forza.
  3. Il terzo ha combinato il primo e il secondo tipo di carico, ma ha trascorso un'ora e mezza ad allenarsi.
  4. Il quarto ha continuato a fare solo esercizi mattutini..

Lo studio ha rilevato che tutti i partecipanti hanno ridotto i livelli di zucchero e i grassi malsani. Ma il terzo gruppo di persone ha mostrato la massima efficienza, facendo sia carichi cardio che esercizi di forza. Tutti i partecipanti sono stati in grado di ridurre i farmaci per abbassare il glucosio nel sangue.

L'autore del libro "Farewell to Diabetes", è stato in grado di dimostrare a molti l'efficacia del suo metodo e di dimostrarlo sull'esempio di suo figlio, a cui è stata data una diagnosi deludente. Non trovando un compromesso con la medicina locale, il medico è partito per Cipro. E lì ha organizzato la sua clinica, che anche ora aiuta con successo molte persone a superare il diabete mellito e iniziare a vivere una vita piena. Ma, ovviamente, il prezzo del corso ora ha prezzi stranieri e non tutti possono permetterselo..

Con il metodo Farewell Diabetes puoi ottenere i seguenti risultati:

  • abbassare lo zucchero nel sangue;
  • normalizzare la pressione sanguigna;
  • aumentare la resistenza del corpo;
  • rimuovere le sostanze nocive dal corpo;
  • ridurre il peso corporeo;
  • stabilizzare lo stato neuro-emotivo.

Molti aderenti a questa pratica continuano a seguire la metodologia anche dopo che i risultati migliorano, poiché questo non è più solo un corso, ma uno stile di vita..

Boris ZHERLYGIN: la collusione tra aziende farmaceutiche e Ministero della Salute è associata all'aumento dell'incidenza

Il quadro della morbilità di oggi è uno spettacolo estremamente triste. Stiamo assistendo a un'intensa diffusione di malattie cardiovascolari, reazioni allergiche, diabete mellito. Lo Stato ei cittadini spendono miliardi di rubli in farmaci e spese mediche. Ma ci sono anche trattamenti alternativi. Si basano su tecniche sportive sviluppate dai fisiologi sovietici negli anni '70..

Intervista con il fisiologo Boris Zherlygin

  • Come è cambiata la situazione dopo mezzo secolo?
  • Qual è la ragione dell'aumento dell'incidenza?
  • Come partorire e crescere bambini sani?
  • Che posto occupa la cultura sportiva nella vita umana??

Queste e tante altre domande "Pravda.Ru" ha ricevuto risposta da un fisiologo, autore di un metodo unico per la cura del diabete mellito, presidente del club "Addio al diabete" Boris Zherlygin.

- La situazione sanitaria delle persone peggiora di anno in anno. Quali malattie sono più comuni oggi?

- L'incidenza in Russia sta crescendo sotto tutti gli aspetti, ma la cosa più importante è che ora i bambini si ammalano più spesso. Lo stesso Ministero della Salute ammette di non poter fermare questa crescita. Tuttavia, non dipende solo dal Ministero della Salute, ma anche dal sistema educativo: cambiando il sistema di educazione fisica, puoi proteggere i bambini dalle malattie.

Di ritorno in Unione Sovietica, sono state create tecniche speciali per i bambini, sviluppando capillari e mitocondri, in cui si forma l'energia per i bisogni della cellula. Se ci sono molti di questi mitocondri, la cellula può produrre più energia e spenderla per i bisogni dell'intero organismo. I fisiologi sanno da tempo che le difese del corpo possono essere aumentate.

Ma l'attuale sistema di educazione fisica non prevede affatto il loro sviluppo, il sistema mitocondriale sta degenerando, a causa del quale il sistema circolatorio soffre e inizia a degradarsi già in età scolare. Pertanto, entro la fine della scuola, la maggior parte dei bambini acquisisce una serie di malattie croniche. Per i soldi del budget, la salute dei bambini è rovinata proprio a scuola.

Nell'Unione Sovietica c'erano gli standard TRP. Se alziamo i protocolli delle competizioni di quel tempo e li confrontiamo con quelli di oggi, allora la differenza di numeri sarà evidente. Ora molti bambini non possono correre nemmeno 500 metri..

- Come correggere questa situazione?

- È necessario condurre una ricerca su ciò di cui sto parlando. Con il miglioramento del sistema mitocondriale, i bambini smettono di ammalarsi dopo pochi mesi.

Ho suggerito al Ministero della Salute e al Ministero dell'Istruzione di studiare le loro tecniche sportive. Non hanno nemmeno bisogno di essere testati, perché sono stati utilizzati per molto tempo e hanno già dimostrato la loro efficacia. Nel nostro club "Arrivederci al diabete" da oltre 20 anni stiamo mostrando ottimi risultati.

- Qual è la particolarità della tua tecnica?

- La sua particolarità è che tutto viene fatto per un motivo, ma per la creazione e lo sviluppo di organelli in cui nasce l'energia e il glucosio viene elaborato. Se ce ne sono molti, la cellula può mangiare più glucosio. Quindi il diabete di tipo 2 non si verifica. Quasi il 95% delle persone può essere guarito dallo sviluppo elementare dei mitocondri.

E si sviluppano in modo molto semplice. Facciamo funzionare ogni cellula del corpo e la stanchiamo perché i mitocondri lavorano attivamente in essa. Quando ci fermiamo, iniziano a riprendersi, ma con sovracompensazione. Ciò significa che ci saranno più mitocondri e, di conseguenza, l'efficienza è maggiore. Occorrono solo poche ore, più di un ciclo di questo tipo può essere eseguito al giorno.

Più di dieci anni fa ho detto che dopo 72 ore i nostri pazienti stanno già buttando via le loro pillole. Poi i medici furono molto indignati, iniziarono a scrivere che questo non doveva essere mostrato, che tali informazioni non dovevano essere diffuse. Ora ammettono: il diabete di tipo 2 è curabile.

Ho molti documenti che una volta erano case history, ma ora sono diventati storie di come sbarazzarsi di malattie. Enormi fondi di bilancio vengono spesi negli ospedali per acquistare medicinali. E i farmaci per il diabete sono generalmente molto tossici e hanno effetti collaterali. L'implementazione della nostra semplice tecnica può far risparmiare enormi fondi di budget migliorando la salute delle persone..

Nei nostri laboratori abbiamo sviluppato una nuova direzione dell'assistenza sanitaria, che non prevede il trattamento, ma lo sviluppo della funzionalità di varie cellule. Se le cellule vengono sviluppate a scopo preventivo e quelle danneggiate vengono trattate in tempo, allora non ci sarà affatto il diabete.

- L'aumento della morbilità può essere fortemente correlato alla nutrizione? Ad esempio, "McDonald's" è già vietato in molti paesi, ma lo abbiamo ancora ovunque..

- Sì, ma da McDonald's nessuno sta tirando con la forza nessuno. Anche se il direttore dell'Istituto di nutrizione Viktor Tutelyan una volta ha detto: "McDonald's" in Russia sta implementando l'idea di un'alimentazione sana. "Ma questa è una sciocchezza. E questa persona continua ancora a dirigere l'Istituto di nutrizione! Va su Channel One e mostra quanto spesso dovrebbe essere messo un pezzo di salsiccia. per un panino.

E poi, l'Organizzazione Mondiale della Sanità ammette ancora che la carne lavorata porta al cancro. Cioè, dagli schermi televisivi dei canali principali, le assurdità si precipitano dritte nelle teste delle nostre giovani generazioni. Pertanto, finché le persone non dispongono di informazioni di qualità, si verificherà un'ulteriore distruzione della salute..

- Cosa si può fare al riguardo?

- Educare. Il Ministero della Salute si è rifiutato di studiare questo problema, quando ho fatto domanda lì 20 anni fa, semplicemente non sono interessati. Solo i fisiologi dello sport continuano a farlo..

- Questa è responsabilità diretta del Ministero della Salute. Perché sta succedendo?

- Un tempo c'erano molti offesi e volevano dissotterrarci. Ma dopo aver familiarizzato con i risultati, i giornalisti hanno iniziato a scrivere sui vantaggi del nostro metodo. Più di 500 articoli sono stati pubblicati in Russia e all'estero. La Pravda.Ru ha scritto di noi molte volte, indagini giornalistiche sono state condotte anche da Rossiyskaya Gazeta, Izvestia e altri media. E sono tutti a nostro favore.

Intervistato da Kirill Gorshenin

Preparato per la pubblicazione da Yuri Kondratyev

Incorpora Pravda.Ru nel tuo flusso di informazioni se desideri ricevere commenti e notizie operative:

Iscriviti al nostro canale in Yandex.Zen o in Yandex.Chat

Aggiungi Pravda.Ru alle tue fonti in Yandex.News o News.Google

Saremo anche lieti di vederti nelle nostre comunità su VKontakte, Facebook, Twitter, Odnoklassniki.

Curare il diabete

2 Olga Fedorovna Zherlygina Addio al diabete! Progetto "Salvezza" Testo fornito dal titolare del copyright Addio al diabete! Il progetto Salvation. / Olga Zherlygina.: Peter; San Pietroburgo; 2012 ISBN, Abstract All'età di 75 anni, a Olga Zherlygina è stato diagnosticato il diabete. Grazie alla metodologia sviluppata da suo figlio, il famoso fisiologo sportivo e allenatore Boris Zherlygin, fondatore del centro benessere Farewell to Diabetes !, è riuscita a superare la malattia. A 94 anni, Olga Zherlygina non è solo sana e in ottima forma fisica: è in grado di fare mille squat! La casa editrice Piter sta avviando un ambizioso progetto per migliorare la salute della nazione. La salvezza da malattie gravi, "incurabili", secondo la medicina ufficiale, a volte anche mortali, è ormai nelle mani di tutti. È stato creato un sistema sanitario rivoluzionario che consente di non combattere i sintomi prendendo pillole sparse, ma di rinnovare cellule, mitocondri, capillari e persino controllare il genoma! La metodologia dell'autore del fisiologo Boris Zherlygin restituisce speranza di salute non solo ai diabetici, ma anche alle persone che soffrono di malattie cardiovascolari, endocrine (malattie della tiroide), neurologiche (sclerosi multipla) e molte altre malattie. Tutti possono recuperare la propria salute!

3 Indice Introduzione 4 Parte 1. Addio diabete! 5 Capitolo 1. Come ho superato il diabete 5 La malattia si è insinuata all'improvviso 5 I primi passi nella lotta contro la malattia 5 L'attività fisica è alla base di uno stile di vita sano 7 Il lavoro al cottage estivo è una garanzia di salute 8 Capitolo 2. Un po 'del club "Addio al diabete!" 10 Come sono stati creati il ​​club e le tecniche di addio per il diabete 10 Lavorare con l'archivio del club 10 Capitolo 3. Cause del diabete 12 Qualità fisiche 12 Composizione chimica 18 Fine del frammento introduttivo. 21 3

4 Olga Zherlygina Addio al diabete! Il progetto di salvezza Introduzione Caro lettore! Hai tra le mani la seconda edizione ingrandita del libro, la cui prima pubblicazione ha già portato risultati sorprendenti. Da 7 anni salva persone in vari paesi del mondo e continua a farlo ora. La prima edizione ha mostrato che le persone con esperienza sportiva, grazie alle raccomandazioni di questo libro, hanno iniziato a sbarazzarsi del diabete da sole. Hanno inviato lettere in cui hanno raccontato le loro storie e alcuni degli ex diabetici che si sono sbarazzati della malattia con l'aiuto della prima edizione del libro di Olga Fedorovna sono già trasmessi in televisione, giornali e riviste ne parlano. Un altro risultato dell'uscita del libro è stata la creazione di club e gruppi sportivi "Farewell to Diabetes!" lettori del libro. I membri di questi club e gruppi praticano gli esercizi del libro e anche i loro risultati nel recupero della salute vengono mostrati in televisione. Alcuni di loro hanno ottenuto da soli risultati che hanno portato i medici a riconoscere l'efficacia delle tecniche di Farewell Diabetes! Finalizzate allo sviluppo di capillari e mitocondri. Molti medici hanno iniziato a distribuire questo libro ai loro pazienti. E il risultato principale è stato che la psicologia della società è cambiata e ora la diagnosi di diabete non è una frase. Ora significa solo che una persona dovrà cambiare il suo stile di vita, e non un verdetto duro e inevitabile, come era prima della sua pubblicazione. Sui risultati dell'applicazione del programma Farewell Diabetes! sono state fatte relazioni in varie conferenze scientifiche, comprese quelle internazionali. Le filiali del club sono apparse in diversi paesi e ora la diffusione dei metodi sta accelerando. È stata istituita una scuola di istruttori "Addio al diabete!" Per aiutare le persone a liberarsi dalla tossicodipendenza. Nel diabete di tipo 2, il farmaco viene eliminato entro 72 ore se il paziente assume la pillola. Liberarsi della dipendenza dall'insulina richiede più tempo, ma ora è possibile. Nuove tecniche hanno portato a un cambiamento nella filosofia di guarigione e ora il diabete nel nostro club è considerato un grande dono per una persona ragionevole. Questa malattia ti fa imparare le leggi della natura. Una persona che comprende la natura, vivendo secondo le sue leggi, può diventare un fegato lungo e lavorare fruttuosamente fino a una vecchiaia matura. Olga Fedorovna lo ha già confermato con la sua esperienza. Ha compiuto 94 anni, ma lei stessa sta scavando un giardino, si prende cura di alberi da giardino, letti, annaffia tutto da sola, pianta fiori, può leggere un piccolo testo di giornale senza occhiali, mettere un filo su un ago, anche se, ovviamente, problemi di vista che rimangono con tempi di malattia, c'è ancora. Quando non lavora alla dacia, fa esercizi, si accovaccia, si alza in piedi, esegue altri esercizi (vedi inserto), fa passeggiate. Durante le vacanze a Kislovodsk lo scorso anno, ha scalato ancora una volta la montagna Maloye Sedlo, che si trova a 400 metri di altezza. Boris Zherlygin 4

5 Parte 1. Addio al diabete! Capitolo 1. Come ho superato il diabete La malattia si è insinuata improvvisamente Non so la data esatta in cui ho iniziato a sviluppare il diabete. In genere, il diabete di tipo 2 (non insulino dipendente) viene diagnosticato per caso. Ora capisco che il sovrappeso e molti farmaci che ho dovuto assumere durante il trattamento di malattie completamente diverse hanno contribuito al suo sviluppo. È successo così che circa trent'anni fa, un giorno al lavoro, mi sono ferito leggermente il pollice sinistro e all'inizio non gli ho nemmeno prestato attenzione. A quel tempo, quando ero già in età pensionabile, lavoravo ancora. E ha lavorato per settimane a turni, sette giorni al lavoro, sette giorni a casa. Pertanto, ho deciso che la ferita al dito sarebbe guarita entro una settimana di riposo e non sono andato dal medico. Tuttavia, il mio dito ha cominciato a strapparsi, sono dovuto andare al policlinico, dove mi hanno fornito un'adeguata assistenza operativa, e per un mese intero non sono stato in grado di lavorare secondo le assenze per malattia. Sono andato regolarmente alle medicazioni, seguendo tutte le prescrizioni e le procedure, ma non c'è stato alcun miglioramento, anzi, il processo infiammatorio è progredito, la mano ha cominciato a far male, poi tutto il braccio si è infiammato fino all'ascella, tutto questo è stato accompagnato da dolore e febbre. Ho dovuto contattare il capo della clinica, che mi ha dato un rinvio alla clinica. Là i medici hanno immediatamente diagnosticato "panaritium osseo" e subito eseguito un'operazione. Per un processo di guarigione di successo, mi sono stati prescritti i farmaci e le procedure appropriate in questi casi. Sfortunatamente, i farmaci prescritti per me non avevano l'effetto appropriato e stavo peggiorando. I dottori cambiarono i farmaci prescritti per me, provarono molti farmaci in quegli anni, in epoca sovietica, tutto questo era gratuito e disponibile per qualsiasi paziente. Tuttavia, non c'è stato sollievo, la ferita non è guarita, l'infiammazione non è andata via. Naturalmente anche il benessere generale non è migliorato. Fu allora che il medico annullò tutti i farmaci e prescrisse solo pastiglie di carbone attivo e qualche altra miscela. Alla fine, mi è stata diagnosticata l'ipertensione. Le prospettive di cura, delineate dai medici, mi sembravano cupe, lunghe e, in linea di principio, senza speranza. I medici hanno spiegato che l'ipertensione è incurabile e non posso contare su una cura completa. Non mi è davvero piaciuto questo verdetto. Potrei aver sviluppato il diabete in quel momento, ma la data esatta di insorgenza è sconosciuta. Probabilmente è progredita gradualmente. All'età di 75 anni, il livello di zucchero era fuori scala e la pressione era 200/100. Le strisce di glucosio nelle urine si sono scurite all'istante, più del segno di controllo più scuro sul barattolo. La vista è peggiorata, sono comparse ulcere alle gambe e sono insorti problemi ai reni. I primi passi nella lotta contro la malattia sono quasi caduto nello sconforto, ma gradualmente sono tornato in me e ho deciso fermamente di combattere le mie malattie. Il fatto che lo sviluppo di molti di loro possa essere fermato e alcuni possano essere sradicati, l'ho imparato solo in seguito, avendo provato su me stesso tecniche di guarigione speciali da 5

6 eventuali disturbi cronici e rendendosi conto che non ci sarà alcun uso dei metodi di trattamento tradizionali praticati nelle nostre cliniche e cliniche. A proposito, l'Organizzazione Mondiale della Sanità ha da tempo riconosciuto che alcuni farmaci possono causare il diabete e ha pubblicato un ampio elenco di questi farmaci. Ma oltre a questo, l'OMS ha da tempo riconosciuto che l'esercizio fisico e la dieta sono i trattamenti più efficaci per il diabete di tipo 2. Ho smesso di andare in ospedale, ho smesso di prendere i farmaci prescritti. E ha iniziato a dedicare più tempo alle attività all'aperto, passeggiate all'aria aperta e un'attività fisica moderata. Per mia fortuna mio figlio Boris, essendo un preparatore sportivo professionista, ha sempre mostrato interesse per i metodi di ripristino della salute degli atleti dopo malattie e infortuni causati da uno sforzo fisico elevato, e nel tempo è diventato uno specialista molto competente in questo campo. Naturalmente, mi parlava costantemente dei benefici e persino degli effetti curativi dell'educazione fisica e dello sport, delle diete speciali e della possibilità di sbarazzarsi di molte malattie con l'aiuto di alcuni sport o metodi speciali di esercizi fisici e procedure. Tuttavia, essendo una persona molto lontana da tutto questo (non sono mai stato coinvolto nello sport, non ho mai fatto ginnastica prima), non credevo davvero a Boris, beh, che tipo di atleta sono adesso, alla mia età. Tuttavia gradualmente mi ha convinto. È iniziato in piccolo: ho iniziato a imparare poco a poco semplici esercizi ginnici, a mangiare meno zucchero e prodotti a base di carne. Cibo in scatola eliminato, prodotti affumicati. E poi c'è stato un incidente che mi ha allontanato per sempre da questo prodotto. Ho cucinato la cena con mia nuora, ho iniziato a tagliare la salsiccia del dottore, che, come ricordo ora, costa 2 rubli e 90 copechi. E c'era una coda di topo con un pezzo di pelle di topo in questa salsiccia. È chiaro che un tale shock non passa invano, da allora non ho comprato né mangiato alcuna salsiccia. Inoltre. Ho iniziato ad ascoltare più da vicino le raccomandazioni di mio figlio e ho iniziato a dedicarmi all'educazione fisica più diligentemente. E la dieta e la quantità di cibo su suo consiglio sono cambiate radicalmente. Ad esempio, il digiuno curativo si è rivelato molto utile per me. I nostri medici spaventano i pazienti che è impossibile morire di fame con il diabete, ma il digiuno si è rivelato molto utile in caso di rifiuto di pillole e sovrappeso. A proposito, il digiuno medico è stato a lungo utilizzato all'estero in cliniche private per il trattamento del diabete di tipo 2. Il glucosio nelle urine durante il digiuno è scomparso molto rapidamente e dopo un giorno o poco più, il mio livello di glucosio nel sangue è tornato alla normalità. È necessario prepararsi appositamente per il digiuno e prima di iniziarlo è meglio consultare specialisti. Solo coloro che sono costretti a iniettare l'insulina non dovrebbero soffrire la fame. Nel digiuno, come nello sviluppo fisico, è necessaria la gradualità. All'inizio non potevo affatto morire di fame. Se non facevo colazione, a mezzogiorno la mia testa iniziava a farmi male e mi girava la testa. Ma Boris mi ha convinto a riprovare tra pochi giorni e allo stesso tempo ad aumentare il tempo senza cibo di almeno un'ora o anche mezz'ora. Non sempre sono riuscito a sintonizzarmi sul digiuno e molte volte l'ho interrotto prima del tempo. Ma gradualmente sono stato in grado di rimanere senza cibo fino a cena, e poi ho avuto fame per un giorno. Ho ripetuto il digiuno quotidiano due volte al mese ed è diventato la norma per me. Poi ha prolungato lo sciopero della fame per tre giorni interi. L'appetito, ovviamente, tormentava, ma solo il primo giorno, e poi era già più facile, soprattutto in natura, all'aria aperta. È meglio camminare nella foresta o parcheggiare durante il digiuno. Puoi fare esercizi di leggera flessibilità ed esercizi di respirazione. Per cinque anni, all'età di 80 anni, ho portato la durata del digiuno a sette giorni. Non mi è stato consigliato un digiuno più lungo. A quel punto, l'esercizio e il digiuno avevano preso il loro pedaggio. Lo zucchero è tornato alla normalità e la pressione sanguigna, se a volte aumenta, non è per molto tempo e non è così alta come prima. 6

7 L'attività fisica è alla base di uno stile di vita sano L'esercizio fisico è diventato per me un risparmiatore di vita e di salute. Il più difficile, ma anche il più efficace, credo sia il back squat. A 75 anni, durante il periodo di esacerbazione dei disturbi, potevo sedermi solo dieci volte. Mi sono accovacciato, cercando di osservare un aumento graduale del carico, aggiungendo diversi squat, ma non ad ogni allenamento, ma solo durante una salute relativamente buona. A quel tempo, a causa dell'aggravarsi di vari disturbi, a volte era necessario saltare le lezioni. Ma gradualmente le mie capacità fisiche sono aumentate. Negli anni potevo già sedermi cento volte e all'età di 80 anni ho portato il numero di squat a trecento. Le capacità del cuore e dei vasi sanguigni sono migliorate, così come il benessere generale. La mia vista ha cominciato a riprendersi e ho potuto leggere il giornale senza occhiali. Per migliorare la mia acuità visiva, hanno sviluppato un programma speciale per me. Nei momenti di normalizzazione del glucosio, ho utilizzato vari dispositivi, tra cui "ASIR". Da esso non solo la vista è migliorata, ma anche la pressione, quando era ancora alta, è diminuita. Sebbene i dispositivi siano economici, non consiglio di utilizzarli da soli: mi hanno spiegato che con un alto livello di glucosio nel sangue, non solo non sono utili, ma possono anche essere dannosi. Ci sono molte altre condizioni che devono essere soddisfatte quando si utilizzano apparecchiature in grado di ripristinare la vista. A proposito, oltre a me, molti membri del club "Addio al diabete!", Anche coloro che sono insulino dipendenti, hanno migliorato la loro vista, e ad alcuni di loro è stato detto dai medici che non avevano mai visto una cosa del genere con il diabete prima. Sono diventato ancora più attivo nell'educazione fisica e ho iniziato a visitare il campo sportivo della scuola. All'inizio, oltre agli squat, camminavo molto e facevo molti esercizi di sviluppo generale. Poi lentamente, lentamente iniziò a correre. Primo, un cerchio intorno al cortile, il giorno successivo, il terzo e così via due cerchi, tre, quattro Una volta un insegnante di educazione fisica della scuola mi ha lodato per essere andato a studiare in quegli anni e mi ha permesso di usare lo stadio della scuola in qualsiasi momento opportuno. E riguardo agli scolari, ha detto che tra loro sempre più indifferenti all'educazione fisica, e molti di loro non possono completare gli esercizi elementari. Alla lezione di educazione fisica, ho visto studenti delle scuole superiori, alcuni di loro non potevano nemmeno fare qualche giro lentamente e hanno iniziato a soffocare. Ho pensato che si sarebbero uniti ai ranghi dei pazienti nelle istituzioni mediche, perché peggiore è la prestazione, peggiore è la capacità del corpo di difendersi da varie malattie. Nel prossimo futuro, con tali scolari, gli operatori sanitari non dovranno affrontare la disoccupazione. A poco a poco, allo stadio della scuola, nel corso di diverse settimane, ho portato la corsa a dieci o anche dodici giri, e ogni giro, va notato, non è piccolo, da qualche parte intorno ai duecento metri. In generale, si trattava persino di partecipare a competizioni sportive. All'inizio ho partecipato a gare e corsi dimostrativi del Club Farewell Diabetes !, poi, a 82 anni, ho deciso di prendere parte a diverse gare di corsa tra veterani. Ho corso tre chilometri facilmente, ma, ovviamente, lentamente. La partecipazione alle competizioni sportive non solo carica tutti i sistemi corporei, ma aumenta anche l'umore. C'era una volta una croce in un parco cittadino. Uno degli spettatori, che ha assistito alla gara, appoggiato a un bastone, sebbene avesse vent'anni meno di me, ha detto: "È ora che tu smetta di correre!" Senza fermarmi, ho risposto che stavo iniziando. Inutile dire che, grazie a una regolare educazione fisica, la mia salute è stata rafforzata nel modo più radicale. Ho cominciato a sentirmi alla grande, e non 7

Da allora, il mio corpo non mi ha presentato 8 serie spiacevoli sorprese e il mio livello di glucosio è tornato alla normalità. Il lavoro nel cottage estivo è una garanzia di salute Oltre all'educazione fisica, i cambiamenti nella dieta e una forte diminuzione della quantità di cibo, il lavoro fisico nel cottage estivo è diventato molto importante per me in termini di miglioramento della salute. Scavo i letti, pompa l'acqua, innaffio il giardino, se ho bisogno di trasportare qualcosa, guido una carriola, diserbo le erbacce, coltivo persino fiori. L'importante è non scherzare, non crogiolarsi nell'immobilità, non ingrassare. Anche Boris, vedendo la mia maggiore attività ed efficienza, iniziò a consigliarmi di riposare più spesso e lavorare meno. E non posso altrimenti. L'attività fisica è diventata un piacere, è diventata una gioia. Inoltre, la pasta madre del villaggio ha influenzato fin dall'infanzia il lavoro rurale. E la necessità poi forzata. Mio padre morì nel 1921 e mia madre aveva nove di noi: tre maschi e sei femmine. La sorella maggiore aveva 18 anni, io ero la più giovane, a quel tempo avevo solo tre anni. A quel tempo, secondo l'antica usanza, la terra era tagliata solo per i contadini, quindi avevamo poca terra. Stavamo costantemente morendo di fame e vivevamo in un disperato bisogno. Fortunatamente, il decreto di Lenin è stato emanato sull'equa assegnazione della terra alle famiglie in base al numero di mangiatori, indipendentemente dal sesso e dall'età, e hanno tagliato la terra in dieci per noi. Abbiamo raschiato il seme con difficoltà, ma abbiamo seminato tutto. E abbiamo partorito pane, patate e ogni verdura in abbondanza, fino alla meraviglia. Ricordo che quell'anno mia madre ebbe un forte dolore agli occhi e andò a Mosca, dove viveva suo fratello, per farsi curare. Quando tornò, noi stessi avevamo tolto tutto il nostro pane, lo trebbiammo ed era uscito un grosso mucchio di grano. È stata sua madre a vedere quando è tornata a casa. Fu molto sorpresa allora, non ci credette subito, scoppiò addirittura in lacrime di gioia. Da quel giorno abbiamo mangiato il nostro pane e le nostre verdure. Naturalmente tenevano sia pollame che tutti i tipi di bestiame. Quindi fin dalla mia infanzia ho dovuto fare tutto: mietere la segale con una falce e falciare l'erba della falce, cucinare il cibo e prendermi cura del bestiame. All'età di tredici anni aveva imparato tutto, e poi hanno appena iniziato a organizzare fattorie collettive. Ero particolarmente bravo a falciare; sono stato persino incluso da adulto nella squadra di falciatura. E ho falciato insieme agli uomini, senza restare indietro. Pertanto, le giornate lavorative mi sono state accreditate nello stesso modo in cui erano, niente di meno. La mamma ci ha anche insegnato a usare in modo sensato i doni della natura; abbiamo raccolto funghi e bacche con molta diligenza e in grandi quantità. La mamma amava particolarmente i funghi porcini: secchi, andavano bene per la vendita. Ne avevamo anche abbastanza: quali funghi essicceremo, cosa metteremo sott'aceto nelle botti. La bacca selvatica veniva usata anche per fare la marmellata per l'inverno, perché ricordo tutto questo? Sì, molto probabilmente perché uno stile di vita naturale è intrinsecamente vicino a uno stile di vita sano. L'intero sistema di esistenza di un uomo di villaggio è subordinato al lavoro fisico e al ritmo e alla routine quotidiani, nonché stagionali e annuali. Con un atteggiamento coscienzioso nei confronti delle proprie responsabilità collettive e familiari, una persona mantiene la sua salute per il periodo massimo, se, ovviamente, non ha cattive abitudini, alle quali includerei prima di tutto il consumo di alcol, il fumo, il mancato rispetto della routine quotidiana, l'eccesso di cibo. La natura è anche della massima importanza per una sana longevità, aiutando a sopravvivere allo stress con perdite minime per la salute. Le persone che non sanno come affrontare l'ansia muoiono giovani. E le persone che non sanno dosare l'attività fisica al lavoro, a casa o altrove, acquisiscono molte malattie da sole, perché questo è già un altro estremo. L'esaurimento dovuto al lavoro fisico senza alcuna misura, soprattutto associato al sollevamento di carichi pesanti, porta a gravi conseguenze. Ma la selezione riuscita dei mezzi per ripristinare la salute ti consente di sbarazzarti del diabete e vivere meglio. La gioia di potersi muovere in modo indipendente non vale la pena, 8

9 lavoro, essere utile ai propri cari e alla gioia di vedere la natura circostante, ad esempio i fiori che crescono nella mia casa di campagna? nove

10 Capitolo 2. Un po 'sul club "Addio al diabete!" Come sono stati creati il ​​club e le tecniche di addio al diabete I metodi e il club stesso sono stati creati per me e mio nipote, anch'egli quasi ammalato di diabete. Probabilmente, abbiamo una predisposizione familiare a questa malattia. All'inizio, i metodi sono stati creati per me, poi sono stati integrati con metodi per affrontare il diabete infantile, perché è trattato in modo diverso dal diabete negli adulti, sebbene i principi dello sviluppo fisico siano gli stessi per tutti e molti esercizi possono essere eseguiti sia da adulti che da bambini. E quando è diventato chiaro che i metodi possono aiutare molte persone e che è meglio combattere la malattia insieme, perché la possibilità di comunicazione, lo scambio di informazioni sul successo nella lotta contro il diabete mette una persona alla vittoria, è stato creato il club stesso. In una squadra, l'attività fisica è molto più facile da tollerare e la tensione nervosa durante l'esercizio è inferiore. I metodi sono stati creati da mio figlio Boris con i suoi colleghi del Klyazma Research and Production Center, da lui diretto. Il suo SPC era impegnato nella creazione di nuovi metodi di allenamento e modi per ripristinare atleti e altri trucchi sportivi che non capisco davvero. Alcuni degli sviluppi progettati per gli atleti sono stati utili nel trattamento del diabete e delle malattie correlate, ipertensione, malattia coronarica e molti altri. In effetti, risultati elevati in alcuni sport possono essere raggiunti solo con una capacità ben sviluppata di "bruciare" i carboidrati per l'esercizio. Pertanto, i metodi per sviluppare il processo di "combustione" dei carboidrati, presi dagli atleti, hanno aiutato un gran numero di diabetici ad avere successo. Molti membri del Farewell Diabetes Club che hanno seguito le raccomandazioni dei formatori sono stati praticamente guariti. Alcuni di loro sono stati anche in grado di competere nella corsa, nello sci di fondo e ora aiutano loro stessi i nuovi membri del club ad avere successo nella lotta contro il diabete. Non a caso mio figlio è diventato trainer e ideatore di tecniche di benessere. Fin dall'infanzia, ha dovuto praticare sport per ripristinare la capacità di muoversi normalmente dopo aver sofferto di poliomielite. Boris ha studiato vari metodi di sviluppo fisico e ha iniziato a lavorare come allenatore molto presto. All'età di 19 anni ha preparato il suo primo maestro sportivo e poi ha formato i vincitori delle competizioni internazionali. Ma ottiene più piacere dal suo lavoro, vedendo come una persona precedentemente paralizzata a causa di un ictus gareggia o come gli ex diabetici stabiliscono i loro record personali, dimenticandosi della malattia. Ora i rami del club "Addio al diabete!" ha iniziato a essere creato in altri paesi. In Bulgaria "Addio al diabete!" si traduce come "Con Dio, diabete!". Lavorare con l'archivio del club Nell'archivio del club "Addio al diabete!", Sul quale lavoravo al libro, c'è molta letteratura speciale. Per coloro che vogliono migliorare la propria salute da soli, sarà utile familiarizzare con i fondamenti teorici dello sviluppo fisico e le cause del diabete con estratti di questa letteratura. Avendo padroneggiato la parte teorica dei metodi per l'auto-cura, avendo compreso il meccanismo di sviluppo delle malattie, possono essere prevenuti e trattati con successo. Rileggo spesso opuscoli e articoli, ogni volta trovo qualcosa di importante per me a cui prima non avevo prestato attenzione. dieci

11 L'efficacia dei metodi per combattere il diabete, creati nel club "Goodbye Diabetes!", È molto alta. Ad esempio: in sole 72 ore, la maggior parte delle persone con diabete di tipo 2 può liberarsi della necessità di prendere una pillola. Ma il risultato principale del club è che ci sono casi di diabete che si allevia da soli a causa dei pazienti che seguono le raccomandazioni di opuscoli e articoli del club. Dopo nove anni fa, il club "Goodbye Diabetes!" pubblicò informazioni sulle cause del diabete, iniziarono ad arrivare lettere di lettori alle redazioni del club e dei giornali, che riuscirono a migliorare rapidamente la propria salute da soli grazie all'applicazione della tecnica descritta negli articoli di giornale. E alcuni lettori di articoli e opuscoli si sono completamente liberati del diabete e hanno smesso di assumere farmaci, inclusa l'insulina. I giornali, tra cui Rossiyskaya Gazeta, Trud e molti altri, hanno scritto di questi casi di cura. Recentemente, sul primo canale televisivo e su TVC, hanno mostrato Leonid Nikolayevich Golikov, che, dopo aver letto solo una brochure del club "Addio al diabete!", Ha iniziato a fare esercizio e ha buttato via le sue pillole. Allo stesso tempo, il suo zucchero è tornato alla normalità entro pochi mesi e il suo stato di salute è diventato, secondo lui, eccellente. Le principali disposizioni di questo opuscolo sono incluse nel mio, poiché queste sono le basi dello sviluppo fisico umano, le basi della fisiologia dello sport, che sono le stesse per tutti. Pertanto, spero che il mio opuscolo dia anche ad altri l'opportunità di sbarazzarsi del diabete. Finora, ci sono meno persone che hanno ottenuto risultati positivi in ​​modo indipendente nell'eliminazione del diabete rispetto ai campioni olimpici. La loro esperienza può essere utile a chiunque voglia anche curare o prevenire le complicanze del diabete. Pertanto, il club "Arrivederci al diabete!" inizia a pubblicare una rete di opuscoli e libri su come i membri del club si sono sbarazzati della malattia o su come hanno ottenuto il diabete per smetterla di distruggerli. Al club "Addio al diabete!" I genitori che sono riusciti a rimuovere da soli i propri figli dall'insulina sono già con gratitudine, ma finora sono pochi. Affinché più persone possano riprendersi, gli specialisti del club stanno ora lavorando su libri progettati per l'autotrattamento del diabete non solo del secondo tipo, ma anche del primo insulino-dipendente. Il numero di persone che si sono sbarazzate della malattia è in aumento e, naturalmente, grazie a una letteratura nuova e di migliore qualità, crescerà rapidamente. E la salute di coloro che si sono già ripresi è stata salvata dalle informazioni sulle cause della malattia e sui modi per combattere il diabete, che puoi usare da solo. undici

12 Capitolo 3. Le cause dello sviluppo del diabete Specialisti del club "Addio al diabete!" dividere condizionatamente le ragioni dello sviluppo di questa malattia in tre gruppi. Credono che una persona soffra solo se le leggi della fisiologia vengono violate, cioè le leggi della natura, quando i seguenti parametri dell'organismo cambiano: le qualità fisiche delle singole cellule e dell'organismo nel suo insieme, la composizione chimica delle singole cellule e l'organismo nel suo insieme, l'autoregolazione dell'organismo fallisce. Questi gruppi di ragioni, a loro avviso, sono strettamente correlati. Ad esempio, il deterioramento delle qualità fisiche delle cellule, la capacità di produrre e spendere energia comporterà inevitabilmente un cambiamento nella loro composizione chimica (un complesso di reazioni biochimiche), che, a sua volta, porterà a un fallimento dei meccanismi di autoregolazione. Lo stesso vale per altri cambiamenti nel corpo in qualsiasi sequenza. Qualità fisiche Forza, resistenza, velocità, flessibilità sono le principali qualità fisiche di una persona. Il loro livello è di particolare importanza nella vita sportiva. Lo sviluppo delle qualità fisiche dell'organismo nel suo insieme, dei suoi singoli sistemi, organi, cellule era ed è il compito principale dell'allenamento fisico. Tutti possono essere sviluppati a vari livelli, il che spiega l'aumento dei risultati sportivi. Una condizione indispensabile per lo sviluppo di queste qualità sono le sessioni di allenamento sistematico, che includono e attivano i meccanismi appropriati per fornire energia al corpo umano. È anche necessario tenere presente il fatto che con qualsiasi lavoro fisico e attività sportiva, il metabolismo aumenta notevolmente. Ed è inestricabilmente legato ai processi di generazione e consumo di energia. Dopo tutto, il corpo e ciascuna delle sue cellule possono esistere solo consumando e spendendo energia. Con la cessazione del consumo e del dispendio energetico, una cellula o un intero organismo muore. Ne consegue che la capacità delle singole cellule di lavorare a lungo e in modo intensivo garantisce la resistenza e la vitalità dell'intero organismo. È noto che ogni persona può sviluppare questa capacità delle cellule in modo relativamente semplice, è solo necessario fare sforzi nella giusta direzione. Questo è intrinseco a noi geneticamente. E la pratica, come si suol dire, è il criterio della verità. Una cellula ad alto potenziale energetico, se necessario, è in grado di dirigere una maggiore quantità di energia per risolvere eventuali problemi che le vengono posti dalla natura, per resistere a condizioni sfavorevoli, ad esempio l'aggressione virale. E viceversa, una diminuzione della capacità di produrre energia, una diminuzione delle qualità fisiche della cellula la rende meno protetta e precede sempre qualsiasi malattia. Come caso speciale di questo processo, il deterioramento delle qualità fisiche dei tessuti insulino-dipendenti nel corpo di una persona che ha ridotto i suoi carichi sportivi o addirittura ha smesso di fare sport del tutto. A proposito, uno stile di vita fisicamente inattivo precede sempre lo sviluppo del diabete di tipo 2. Questo è nella migliore delle ipotesi. È possibile anche il diabete di tipo 1. Questi sono i tipi più comuni di diabete. Le condizioni principali per lo sviluppo di qualsiasi cellula e struttura cellulare sono il loro funzionamento intensivo e il successivo ripristino (Fig.1). In condizioni favorevoli, il recupero si verifica non solo al livello iniziale di prestazioni, ma anche quando viene superato. Il fisiologo I.P. Pavlov ha definito questa condizione una compensazione eccessiva. Ma la condizione principale per ridurre le prestazioni 12

13 cellule e strutture cellulari, comprese quelle che sono coinvolte nell'approvvigionamento energetico, è la loro attività insufficiente o eccessiva. Figura: 1. Recupero della capacità lavorativa dopo uno sforzo fisico Un'eccessiva attività, il superamento di un certo livello ed essere insopportabile al momento, per la cellula o anche l'intero organismo può portare all'estinzione della ridotta capacità lavorativa a causa di sovraccarico e interruzione delle capacità adattive. Ad esempio, un atleta che partecipa successivamente a una serie di intense competizioni di resistenza non può nemmeno avvicinarsi ai suoi risultati mostrati in questa serie per molto tempo. A volte si tratta di cambiamenti indesiderabili nell'attività di vari sistemi, inclusi quello immunitario, endocrino, cardiovascolare e altri. D'altra parte, un'attività cellulare insufficiente porta all'estinzione delle capacità funzionali di varie strutture biologiche. La natura supporta solo cellule, organi e sistemi che funzionano in modo intensivo. Tutto ciò che non funziona muore. Ad esempio, nel corso dell'evoluzione, gli occhi dei pesci delle caverne sono scomparsi, sono rimaste solo le loro tracce. Gli occhi non erano attivi e si autodistruggono, ma allo stesso tempo si sviluppano altri organi, consentendo alla specie di nutrirsi, sopravvivere e svilupparsi con successo nelle mutate condizioni. La natura è razionale ed estremamente economica. Pertanto, garantire la vita e le prestazioni di qualsiasi struttura biologica si verifica e viene mantenuta al livello di sufficienza minima per le esigenze del corpo. Allo stesso tempo, questo software è molto mobile. È questa proprietà di tutti gli esseri viventi che spiega lo sviluppo degli organi del tatto, che sostituiscono gli occhi nei pesci delle caverne e, ad esempio, l'aumento del volume e della potenza dei muscoli nel sollevatore di pesi. Il suo stile di vita durante il periodo di allenamento intenso richiede più fibre muscolari e un aumento della loro potenza, quindi viene sviluppato tutto il necessario. Con la cessazione dell'allenamento intenso, avviene il processo inverso di degenerazione delle strutture muscolari che sono diventate inutili. I meccanismi di sviluppo ed estinzione della capacità lavorativa sono attivati ​​e controllati neuroumoralmente e servono a garantire l'attività vitale e la sopravvivenza dell'organismo in qualsiasi condizione. In altre parole, un cambiamento nelle condizioni di vita porta a un cambiamento nei processi biochimici nel corpo, nell'intensità del metabolismo in vari tessuti e organi. Il fabbisogno di insulina del corpo aumenta dopo aver mangiato un pasto contenente carboidrati, dopo uno sforzo fisico per ripristinare le prestazioni del corpo, che si verifica quando la sintesi di proteine ​​e glicogeno e altri processi vengono eseguiti in vari tessuti. Una persona che non è coinvolta nello sport ha un'intensa secrezione di insulina 13

14 viene osservato immediatamente dopo un pasto poiché i carboidrati vengono assorbiti e un piccolo rilascio di esso viene osservato per garantire altri processi metabolici in altri momenti. In un atleta specializzato in sport che comportano un elevato dispendio energetico dovuto a carboidrati e grassi, subito dopo un pasto, anche l'insulina viene rilasciata in modo intensivo. Tuttavia, la necessità di insulina per altri processi metabolici che si verificano tra i pasti, anche durante il sonno, è significativamente più alta in un atleta che in una persona che non è coinvolta nello sport. Di norma, negli atleti che eseguono esercizi di resistenza si osserva un elevato consumo di carboidrati, grassi, un alto tasso di degradazione e sintesi di proteine ​​e il metabolismo più intenso in generale. L'intensità del metabolismo muscolare durante l'attività fisica rispetto allo stato di riposo può aumentare più di mille volte. Poiché i processi di recupero necessari per il corpo dopo l'affaticamento causato dallo sforzo fisico sono impossibili senza l'insulina, un atleta ne ha bisogno di più di una persona che non subisce tali carichi. Nel processo di sviluppo delle qualità atletiche, il corpo si adatta alla crescente richiesta al suo interno di insulina e inizia a produrla in quantità maggiori. Altrimenti, la crescita dei risultati sportivi non si verificherà. Sono state queste informazioni, solo un suggerimento, a portare al fatto che alcuni genitori sono stati in grado di rimuovere i loro figli dall'insulina. Hanno capito la necessità di sviluppare qualità fisiche. In alcuni bambini con diabete, le cellule produttrici di insulina non vengono distrutte immediatamente e, se cambiano drasticamente il loro stile di vita, hanno la possibilità di sbarazzarsi della dipendenza da insulina. Figura: 2. Cambiamento della capacità lavorativa con regolare ripetizione dell'attività fisica durante il periodo di sovracompensazione. 2 mostra un diagramma schematico dello sviluppo fisico, a seguito del quale le cellule beta possono iniziare a svilupparsi. Ciò accade in modo più intenso solo se vengono eseguiti allenamenti ripetuti durante il picco di sovracompensazione. Non sono mai state eseguite analisi dopo cinque allenamenti nel club e dopo quarantasettanta sessioni di allenamento, la produzione di peptide C e insulina endogena nelle persone che utilizzano la terapia insulinica a volte aumenta di cinque o più volte. Per alcuni, questo è stato sufficiente per riprendersi. Ovviamente, se vengono commessi errori gravi nel processo di formazione, invece dello sviluppo, puoi ottenere il risultato opposto. A volte solo la dose distingue un medicinale da un veleno, lo stesso vale per lo sviluppo fisico. Oltre al dosaggio del carico, è necessario selezionare e organizzare correttamente gli esercizi, l'intensità della loro attuazione, ripetendo

15 La capacità di cogliere i picchi di supercompensazione e risolvere molti altri problemi. Presto apparirà un libro con consigli specifici su come non sedersi sull'insulina e su come potenziare in modo indipendente l'effetto evolutivo di un allenamento regolare e rendere l'educazione fisica sicura per il diabete di tipo 2. Ma già oggi esiste un club di lettori "Addio al diabete!" informazioni inedite e consigli di esperti sullo sviluppo fisico. Tutti dovrebbero capire che se una persona non spende energia in grandi quantità, ha bisogno di molte volte meno nutrienti, compresi i carboidrati, per il recupero rispetto a un atleta. Ciò è particolarmente importante per gli anziani. Tuttavia, è estremamente raro che le persone lo capiscano. Inoltre, il contenuto di carboidrati rapidamente digeribili, grassi di origine animale, cibi trattati termicamente, raffinati e in scatola nella dieta di persone che non sono coinvolte nell'educazione fisica e nello sport, di regola, è molto più alto che nelle diete di atleti altamente qualificati. L'atleta semplicemente non sarà in grado di eseguire carichi pesanti e recuperare se non mangia correttamente. Anche la cura da malattie gravi con un'alimentazione scorretta è impossibile o sarà molto difficile. È particolarmente importante monitorare la dieta quando si eseguono esercizi relativi allo sviluppo della potenza muscolare e alla crescita dei capillari in essi. Lo sport non perdona gli errori. Pertanto, oggi le diete più avanzate sono tra gli atleti e le persone le cui professioni richiedono un serio allenamento fisico, compreso lo sviluppo della forza fisica e della rete capillare, ad esempio, per gli astronauti. A proposito, non un solo cosmonauta che ha svolto l'attività fisica richiesta in preparazione per i voli ha mai avuto il diabete. Tutti i cosmonauti hanno una resistenza fisica e uno stato del sistema circolatorio significativamente più elevati, compreso lo sviluppo della rete vascolare, rispetto ai loro coetanei che non sono coinvolti nell'educazione fisica. È noto che l'allenamento fisico degli astronauti comprende esercizi che sviluppano una rete di capillari in tutti i tessuti e organi. Alcuni astronauti hanno sviluppato il diabete diversi anni dopo aver smesso di mantenere un alto livello di attività fisica. Una persona che non spende energie per un lavoro fisico lungo e faticoso e consuma grandi quantità di cibo viola l'equilibrio naturale e, di conseguenza, viola una delle leggi fondamentali della natura, che dice: il consumo deve corrispondere al consumo. Violando questo rapporto, una persona si mette a rischio di sviluppare una serie di malattie gravi, tra cui il diabete mellito, principalmente insulino-indipendente, e questo è il tipo più diffuso di questa malattia. Nel diabete di tipo 2, le cellule beta che producono l'insulina funzionano normalmente, almeno durante l'insorgenza della malattia, producendo abbastanza insulina e talvolta anche più del normale. Il segnale per la loro attivazione è un aumento della glicemia e un tale segnale in una persona che non spende molte energie e consuma una quantità eccessiva di cibo, compresi gli alimenti contenenti carboidrati, a volte agisce senza interruzione. In questo caso, il corpo riceve più nutrimento del necessario e, di conseguenza, produce più insulina di quella necessaria per garantire i processi metabolici. Quanto sopra si applica non solo all'insulina. Di conseguenza, l'insulina e il glucosio nel sangue risultano essere più del normale, ma il problema è che non vengono assorbiti dal corpo, perché non ne ha bisogno. Questo è uno dei motivi principali per lo sviluppo del diabete non insulino-dipendente. Una maggiore concentrazione di insulina porta anche ad una diminuzione della produzione di alcuni ormoni necessari per il normale funzionamento dell'organismo. Questo è 15

16 addebito per consumi eccedenti la spesa. Nessun farmaco può indurre la cellula ad assumere più glucosio e insulina del necessario. Una semplice analogia: un cavallo può essere portato all'acqua, ma è impossibile farlo bere. E se ci versi dell'acqua con la forza, il cavallo diventerà cattivo. Lo stesso accadrà con le cellule del corpo se il glucosio viene forzato in esse con l'aiuto di farmaci. Tuttavia, la medicina attuale sta ancora cercando di stimolare le cellule beta già intensamente attive. Non capirà che l'iperinsulinemia è un fattore nello sviluppo della malattia coronarica e che i farmaci che "stimolano" le cellule beta non sono assolutamente sicuri per il fegato e i reni. Inoltre, con un funzionamento intenso e prolungato delle cellule beta, causato dall'aumentata assunzione di cibo e dal costante "stimolo", possono esaurire le loro capacità e il diabete insulino-dipendente può trasformarsi in insulino-dipendente o insulino-dipendente. In ogni caso, la violazione della legge della fisiologia (cioè una delle leggi immutabili della natura) porterà inevitabilmente a disturbi metabolici in vari tessuti e organi e quindi allo sviluppo di varie malattie e complicanze. Questo, in particolare, spiega l'alto tasso di mortalità per diabete e le sue complicanze. Oggi è al terzo posto tra tutte le malattie. Le azioni della medicina in questo caso contraddicono le leggi della natura e del buon senso. Nel frattempo, qualsiasi persona a qualsiasi età ha la capacità di sviluppare una rete di capillari e normalizzare tutti i processi che compongono il metabolismo dei carboidrati. Ne ero convinto dalla mia esperienza. Contemporaneamente allo sviluppo della rete capillare, si sviluppa la capacità dei tessuti insulino-dipendenti di consumare più glucosio e grassi e vengono migliorati anche molti altri meccanismi di adattamento. Si sviluppano quasi tutte le ghiandole e le cellule endocrine, che sono direttamente coinvolte nell'assicurare le normali reazioni biochimiche durante l'attività fisica e consentirti di riprenderti da essa. Tutti questi fatti sono stati a lungo pubblicati nei libri di testo di fisiologia dello sport e altri libri sullo sviluppo fisico, che si trovano nel club "Arrivederci, diabete!" un'intera libreria. Il diabete di tipo 1 può svilupparsi in altri modi. Una produzione insufficiente di insulina indica cambiamenti patologici nel pancreas. In poche parole, c'è qualcosa che non va nelle cellule beta. Come qualsiasi altra unità biologica, queste cellule riducono la loro efficienza, vitalità e successivamente vengono distrutte con attività eccessiva o insufficiente. La loro attività inadeguata si verifica a carichi bassi e normali, corrispondenti all'attività fisica, all'alimentazione. Dopotutto, un metabolismo ridotto non richiede molta insulina, quindi la cellula beta si scarica, cioè cade nella pigrizia. E con qualche effetto sfavorevole, ad esempio chimico, può essere attivato il meccanismo di morte delle cellule beta. L'eccessiva attività delle cellule beta si verifica più spesso a causa dell'assunzione costante ed eccessiva di carboidrati, specialmente quelli che vengono assorbiti rapidamente. In questo caso, la cella è costretta a lavorare alla sua massima forza senza riposo. Con un'attività fisica armoniosamente bilanciata e il cibo consumato, ciò non accade, perché durante uno sforzo prolungato, il livello di glucosio nel sangue scende bruscamente, tornando a una norma assoluta, e la cellula beta riposa, poiché non è necessario produrre insulina. Inoltre, lo sviluppo sistematico della rete capillare con un'attività fisica regolare in modo graduale e persino impercettibile per una persona porta a un cambiamento nel sistema nutrizionale, al rifiuto di una quantità eccessiva di carboidrati, soprattutto quelli rapidamente digeribili. La cosa principale qui è mostrare volontà e ascoltare la tua intuizione. Se una persona violenta contemporaneamente il corpo con troppi carboidrati e non si muove abbastanza, i carboidrati cessano di essere assorbiti. E in un breve periodo di tempo nell'organo 16

17 insulina e glucosio sono presenti contemporaneamente in quantità eccessive. Per i giovani, questo squilibrio nel corpo è più pericoloso che per gli adulti. Le loro risposte al pericolo sono più veloci. Le risposte del corpo possono essere variate. Sono possibili la formazione di anticorpi ostili alle cellule beta e all'insulina, un aumento della produzione di proinsulina anziché di insulina e un aumento della distruzione dell'insulina da parte di enzimi speciali. Non sono escluse altre reazioni negative che portano allo sviluppo del diabete. A volte un attacco autoimmune alle proprie cellule e ad altri processi patologici è solo un tentativo da parte dell'organismo di risolvere un problema insolubile: normalizzare la quantità di insulina prodotta a un livello sicuro con un apporto cronicamente aumentato di carboidrati. Il risultato di questo tentativo è il diabete di tipo 1. Chiunque sia in grado di apprendere e obbedire alle leggi della natura può facilmente prevenire questa malattia. E non c'è bisogno di aver paura della cattiva eredità. Il ruolo della predisposizione genetica nello sviluppo del diabete di qualsiasi tipo con un approccio competente alla prevenzione di questa malattia è praticamente ridotto a zero. Specialisti del club "Addio al diabete!" dal 1997 forniscono garanzie finanziarie che una persona che prende misure preventive sviluppate dagli allenatori del club non avrà mai il diabete. Questo vale per qualsiasi tipo di diabete, ad eccezione delle lesioni dopo le quali viene rimosso il pancreas stesso. Uno stile di vita povero porta molto spesso al diabete. Ma all'uomo è stata data la capacità di sviluppare i capillari per natura, e con i capillari sviluppati, il diabete di tipo 2 non si verifica affatto e il diabete di tipo 1 si verifica, ma dozzine di volte meno spesso. La vitalità della cellula beta stessa è anche associata allo sviluppo di una rete di capillari nei muscoli scheletrici e nei muscoli cardiaci. A proposito, con capillari ben sviluppati nel cuore, un infarto è quasi impossibile. È solo necessario padroneggiare i metodi di questo sviluppo. Nessuna persona sana di mente può mettere in dubbio la possibilità dello sviluppo stesso di queste qualità, strutture e meccanismi biologici, perché determina il livello di record negli sport dei tipi corrispondenti. E, naturalmente, lo sviluppo fisico, che non è diretto ai record, dà salute, la preserva e la aumenta. Ma è stato nello sport che sono stati sviluppati metodi che aiutano più efficacemente le persone a ripristinare la salute. So che 20 anni fa, un team sperimentale di atleti ha elaborato una tecnica che consente di creare nuove cellule muscolari nel cuore. Probabilmente, tali metodi possono essere utili per coloro che sono a rischio di infarto, ma finora non sono usati in medicina. E lo sport li ha dominati molto tempo fa. A proposito, oltre agli esercizi fisici per lo sviluppo delle cellule beta e l'attività dei recettori cellulari nei tessuti insulino-dipendenti, è possibile utilizzare attrezzature speciali. Tuttavia, purtroppo, la moderna diabetologia non dispone delle attrezzature necessarie e non utilizza i metodi più recenti per curare il diabete, ma probabilmente ha scopi e obiettivi diversi Molti specialisti del Farewell Diabetes Club! sono fiduciosi che il metodo per curare il diabete non sarà ampiamente utilizzato in nessun paese del mondo. È particolarmente improbabile che venga utilizzato nei paesi produttori di insulina. In ogni caso, dozzine di specialisti che hanno familiarità con i metodi per curare il diabete non hanno acquistato la tecnologia. È probabile che il trattamento permanente delle persone con diabete e le partnership redditizie con le aziende farmaceutiche generino più entrate per le cliniche rispetto a una cura completa della malattia. Ma l'uscita della nuova letteratura del club "Addio al diabete!" presto cambierà la situazione. Dopo tutto, il diabete mellito è unico in quanto la maggior parte dei pazienti può essere curata da sola. È impossibile eseguire un'operazione neurochirurgica da soli ed è molto possibile sviluppare i capillari. Nel processo di sviluppo capillare, il diabete di tipo 2 scompare semplicemente.

18 zayets. I capillari possono svilupparsi particolarmente rapidamente in condizioni favorevoli, compresa la normalizzazione della composizione chimica e delle condizioni fisiche, che ora possono essere create a casa con dispositivi portatili ed esercizi fisici. Composizione chimica Il normale funzionamento del corpo e delle singole cellule è impossibile senza il "materiale da costruzione": un complesso di sostanze chimiche di proteine, carboidrati, grassi, minerali e altri in quantità sufficiente. La mancanza o l'assenza di sostanze essenziali nel corpo e nelle cellule, nonché la presenza di sostanze con proprietà tossiche, modificano la loro composizione chimica, programmata dalla natura, e sono il secondo gruppo di cause del diabete e di altre malattie. In caso di violazione della composizione chimica programmata delle cellule e dell'intero organismo nel suo insieme, le qualità fisiche e la capacità di autoregolazione si deteriorano. Il grado di menomazione determina il livello di deterioramento delle qualità fisiche, fino alla cessazione della morte del metabolismo. Esistono sostanze chimiche che possono uccidere una cellula e l'intero corpo in brevissimo tempo, oppure bloccare l'attività di varie cellule o delle loro strutture, provocando in esse processi di degenerazione. Diverse sostanze chimiche tossiche vengono utilizzate per modellare il diabete negli animali a scopo di ricerca. Questi includono derivati ​​di ossichinolina, ditizone, aloxan, streptozotocina antibiotica e altri. Alcuni di loro formano complessi intracellulari con lo zinco, che porta allo sviluppo di cambiamenti degenerativi nelle cellule beta e alla produzione insufficiente di insulina da parte di queste cellule. Altri distruggono selettivamente le cellule beta. È interessante notare che diversi tipi di animali hanno reazioni diverse all'introduzione di queste sostanze. Ad esempio, alcuni di questi farmaci causano il diabete nei topi ma non negli uccelli. La malattia può essere simulata mediante la somministrazione a lungo termine di vari ormoni ad azione controinsulare nel corpo dell'animale (l'aumento della produzione di questi ormoni nell'uomo può anche causare il diabete). Oltre alle sostanze chimiche che distruggono la cellula beta o bloccano la sua normale attività, ci sono sostanze che danneggiano le cellule di altri sistemi, organi, ghiandole e alla fine portano al diabete. Allo stesso tempo, ci sono sostanze che, in determinate condizioni, sono in grado di proteggere la cellula dalla distruzione. Tutti i tipi di cellule che compongono un organismo hanno una composizione chimica diversa. Per il normale funzionamento delle cellule beta, sono necessari zinco, rame, cromo, vanadio, selenio, manganese, zolfo e altri elementi chimici. Il pancreas appartiene agli organi con un metabolismo proteico molto elevato. Pertanto, l'intero pancreas, comprese le cellule beta, richiede una grande quantità di aminoacidi. Con lo sviluppo del diabete, test speciali rivelano quasi sempre la mancanza di elementi chimici necessari per il corpo o un eccesso di sostanze tossiche. Naturalmente, è impossibile curare una persona senza normalizzare la composizione chimica delle cellule. L'impossibilità di eseguire i test necessari è uno dei motivi che impediscono alla medicina di curare il diabete. Ai suoi sostenitori, che agiscono per curare la malattia, il club "Addio al diabete!" aiuta a fare qualche ricerca senza dover venire a Mosca. A volte all'inizio della malattia, per sbarazzarsi del diabete, anche dalla dipendenza dall'insulina, è sufficiente normalizzare il contenuto di oligoelementi e una terapia insulinica di alta qualità, nonché aumentare l'intensità del metabolismo dei carboidrati. Quando queste condizioni sono soddisfatte, molti iniziano a ripristinare la produzione di peptide C, insulina 18

19 e altre sostanze biologicamente attive che indicano il ripristino delle cellule beta. La spiegazione per la mancanza di aminoacidi, minerali e altre sostanze necessarie per la vita normale nel corpo, così come la presenza di tossine può essere: 1. Disturbi del sistema digerente, che peggiora la digestione del cibo e l'assorbimento delle sostanze necessarie per il corpo. 2. Nutrizione impropria. La scelta di prodotti che non contengano tutte le sostanze di cui l'organismo ha bisogno. Un metodo di cottura in cui la normale digestione e l'assorbimento delle sostanze essenziali diventa impossibile. Un esempio è l'esperienza di uno dei pazienti che si è rivolto al nostro club per chiedere aiuto. Il suo pranzo di solito consisteva in mezzo litro di vodka, una grande porzione di aringhe con cipolle e olio vegetale, una casseruola di borscht con una pagnotta di pane, un chilogrammo di carne fritta guarnita con patate fritte con strutto, bevande zuccherate, gelato e una varietà di pasticcini. È quasi impossibile per un normale corpo umano digerire tutto questo. Una tale miscela di prodotti e la loro quantità causeranno inevitabilmente l'interruzione del sistema digestivo e, successivamente, altri sistemi vitali. Quindi, ad esempio, se la digestione delle proteine ​​è disturbata, ci sarà una mancanza di amminoacidi e le cellule del corpo sperimenteranno la fame, nonostante l'eccesso di volume e il contenuto di nutrizione. Inoltre, l'assorbimento insufficiente di prodotti proteici provoca avvelenamento del corpo con fenolo, cresolo e altri composti velenosi. Si formano nell'intestino crasso come risultato dell'attività dei batteri che scompongono le proteine. Con un'alimentazione normale, la formazione di composti tossici è insignificante e sono resi innocui nel fegato. 3. Interruzione del sistema di trasporto (circolatorio), che fornisce nutrienti alle cellule. 4. L'uso di acqua e prodotti contenenti sostanze tossiche e biologicamente attive che possono causare la morte cellulare o bloccare i normali processi biochimici, nonché l'ingresso di queste sostanze nell'organismo con l'aria e quando vengono assorbite attraverso la pelle. Negli ultimi cinquant'anni l'umanità è riuscita a rendere l'ambiente aggressivo nei confronti di tutti gli esseri viventi. I casi di morte di massa di animali in varie parti del mondo a seguito di avvelenamento sono diventati all'ordine del giorno. Oltre a un forte aumento del numero di persone che soffrono di diabete, cancro, malattie cardiovascolari e molti altri disturbi. Una persona ha bisogno di imparare a sopravvivere in un ambiente aggressivo. Questo è possibile per la parte intelligente dell'umanità. 5. Varie malattie parassitarie e altre cause meno comuni. Gli esperti del club "Addio al diabete!", Analizzando il sistema nutrizionale degli atleti che hanno raggiunto risultati elevati nello sport, hanno sviluppato delle raccomandazioni per coloro che desiderano partecipare a eventi sportivi di massa al fine di migliorare la propria salute. Nei grandi sport, specialmente negli sport di resistenza, è impossibile scegliere i cibi sbagliati nel tentativo di mantenere la salute ed è impossibile mostrare risultati elevati. Pertanto, gli atleti hanno le diete più efficaci, poiché, pur garantendo il raggiungimento di risultati elevati, contengono sicuramente tutto ciò di cui l'organismo ha bisogno. È necessario distinguere tra sport d'élite, sport di massa e cultura fisica. Lo sport dei risultati più alti è vittorie, record, risultati, la cui ricezione a volte richiede rischi, può danneggiare la salute e talvolta minacciare la vita. Ma è stato lui a fornire agli specialisti la conoscenza della possibilità di uno sviluppo infinito delle qualità fisiche, di tutti i sistemi e organi di una persona. Le ghiandole endocrine, compreso l'apparato delle isole del pancreas, non fanno eccezione. Gli sport di massa e la cultura fisica perseguono altri obiettivi: prima di tutto, migliorare la salute, la gioia di comunicare con persone che la pensano allo stesso modo, la partecipazione a varie competizioni.

Per Saperne Di Più Circa Le Cause Del Diabete