Analisi del sangue generale: preparazione, come donare il sangue, è possibile mangiare prima di donare il sangue, indicatori, tabelle delle norme per bambini e adulti, decodifica, prezzo dell'analisi

Il sito fornisce informazioni di base solo a scopo informativo. La diagnosi e il trattamento delle malattie devono essere effettuati sotto la supervisione di uno specialista. Tutti i farmaci hanno controindicazioni. È necessaria una consulenza specialistica!

Un esame del sangue generale è un test di laboratorio ampiamente utilizzato che consente di stabilire e sospettare un gran numero di patologie, nonché monitorare le condizioni di una persona nelle patologie croniche o durante la terapia. In una parola, un esame del sangue generale è sia un test universale che non specifico, poiché i suoi risultati possono essere correttamente decifrati e interpretati solo in relazione ai sintomi clinici che una persona ha..

Emocromo completo - caratteristiche

Un esame emocromocitometrico completo è ora correttamente chiamato CBC. Tuttavia, medici, personale di laboratorio e pazienti nella vita di tutti i giorni usano ancora il vecchio e familiare termine "emocromo completo" o, in forma abbreviata, UAC. Tutti sono abituati al vecchio termine e capiscono cosa significa, quindi, vari cambiamenti nella terminologia semplicemente non vengono percepiti né dai medici né dai pazienti, e quindi il nome esame del sangue generale continua a regnare nella vita di tutti i giorni. Nel testo successivo, useremo anche un termine quotidiano familiare a tutti e non un nuovo nome corretto, in modo da non confondere nessuno e causare confusione..

Attualmente, un emocromo completo è un metodo di routine per la diagnosi di laboratorio della più ampia gamma di varie patologie. Questa analisi viene utilizzata per confermare una sospetta malattia e per identificare patologie nascoste che non mostrano sintomi e per un esame preventivo e per monitorare le condizioni di una persona sullo sfondo del trattamento o di un decorso cronico di una malattia incurabile, ecc., Poiché fornisce una vasta gamma di informazioni sullo stato del sistema sanguigno e del corpo nel suo insieme. Questa versatilità dell'analisi del sangue generale è spiegata dal fatto che nel corso della sua implementazione vengono determinati vari parametri del sangue, che sono influenzati dallo stato di tutti gli organi e tessuti del corpo umano. E, quindi, eventuali cambiamenti patologici nel corpo si riflettono con vari gradi di gravità sui parametri del sangue, perché raggiunge letteralmente ogni cellula del nostro corpo.

Ma questa universalità dell'analisi del sangue generale ha anche uno svantaggio: non è specifica. Cioè, i cambiamenti in ogni parametro dell'analisi del sangue generale possono indicare varie patologie da parte di diversi organi e sistemi. Il medico non può dire inequivocabilmente dai risultati di un esame del sangue generale quale malattia abbia una persona, ma può solo fare un'ipotesi composta da un intero elenco di varie patologie. E per diagnosticare con precisione la patologia, è necessario, in primo luogo, tenere conto dei sintomi clinici che una persona ha e, in secondo luogo, prescrivere altri studi aggiuntivi più specifici.

Pertanto, un esame del sangue clinico generale, da un lato, fornisce una grande quantità di informazioni, ma, dall'altro, queste informazioni richiedono chiarimenti e possono servire come base per ulteriori esami mirati..

Attualmente, l'analisi del sangue generale include necessariamente il conteggio del numero totale di leucociti, eritrociti e piastrine, la determinazione del livello di emoglobina, la velocità di sedimentazione degli eritrociti (ESR) e il conteggio del numero di diversi tipi di leucociti: neutrofili, eosinofili, basofili, monociti e linfociti (formula leucocitaria). Questi parametri sono determinati in qualsiasi laboratorio e sono componenti obbligatori di un esame del sangue generale..

Tuttavia, a causa dell'uso diffuso di vari analizzatori automatici negli ultimi anni, altri parametri determinati da questi dispositivi (ad esempio, ematocrito, volume medio degli eritrociti, contenuto medio di emoglobina in un eritrocita, volume piastrinico medio, trombociti, reticolociti, ecc.). Tutti questi parametri aggiuntivi non sono richiesti per un esame del sangue generale, ma poiché sono determinati automaticamente dall'analizzatore, il personale del laboratorio li include nel risultato finale del test.

In generale, l'uso di analizzatori consente di eseguire rapidamente un esame del sangue generale ed elaborare un numero maggiore di campioni per unità di tempo, ma questo metodo non consente di valutare in profondità vari cambiamenti patologici nella struttura delle cellule del sangue. Inoltre, gli analizzatori, proprio come le persone, commettono errori e quindi il loro risultato non può essere considerato la verità ultima o più accurato del risultato di calcoli in modalità manuale. E anche il numero di indici calcolati automaticamente dagli analizzatori non è un indicatore del loro vantaggio, poiché sono calcolati in base ai valori di base dell'analisi: il numero di piastrine, eritrociti, leucociti, emoglobina, formula dei leucociti e quindi possono anche essere errati.

Ecco perché medici esperti spesso chiedono al personale di laboratorio in casi difficili di eseguire un esame del sangue generale in modalità manuale, poiché tale metodo è individuale e consente di identificare tali caratteristiche e sfumature che nessun apparato è in grado di determinare, lavorando secondo determinati canoni e norme mediati. Possiamo dire che un esame del sangue generale in modalità manuale è come la sartoria individuale, come il lavoro manuale, ma la stessa analisi su un analizzatore automatico è come la produzione in serie di abiti secondo schemi medi o come lavorare su una catena di montaggio. Di conseguenza, la differenza tra un esame del sangue manuale e un analizzatore è la stessa tra la produzione individuale manuale e l'assemblaggio in linea di assemblaggio. Ad esempio, quando si lavora sull'analizzatore, è possibile rilevare l'anemia (basso livello di emoglobina), ma per determinarne la causa, dovranno essere eseguiti ulteriori studi. Se l'esame del sangue viene eseguito manualmente, l'assistente di laboratorio può determinare la causa dell'anemia nella maggior parte dei casi in base alle dimensioni e alla struttura dei globuli rossi..

Naturalmente, con una sufficiente esperienza dell'assistente di laboratorio, un esame del sangue generale manuale è più accurato e più completo di quello eseguito sull'analizzatore. Ma per eseguire tali analisi, è necessario uno staff di assistenti di laboratorio e la loro formazione piuttosto scrupolosa e lunga, ma sono sufficienti meno specialisti per lavorare sull'analizzatore, e non dovranno essere insegnati così attentamente con la disposizione delle varie sfumature e "correnti sottomarine". Le ragioni del passaggio a un esame del sangue generale più semplice, ma meno informativo sull'analizzatore sono diverse e tutti possono isolarle in modo indipendente. Non ne parleremo, poiché non sono oggetto dell'articolo. Ma nel quadro della descrizione delle differenze tra le opzioni per l'esecuzione manuale e automatica di un esame del sangue generale, dobbiamo menzionarlo..

Qualsiasi opzione (manuale o su un analizzatore) di un esame del sangue generale è ampiamente utilizzata nella pratica medica di medici di tutte le specialità. Senza di esso, il consueto esame annuale preventivo e qualsiasi esame per la malattia di una persona sono impensabili..

Attualmente, un campione di sangue da una vena e da un dito può essere utilizzato per un esame emocromocitometrico completo. I risultati dello studio del sangue sia venoso che capillare (da un dito) sono altrettanto informativi. Pertanto, puoi scegliere il metodo di donazione del sangue (da una vena o da un dito), che è più piacevole per la persona stessa ed è meglio tollerato. Tuttavia, se devi donare sangue da una vena per altri test, allora è razionale e per un'analisi generale in un approccio per prelevare un campione di sangue venoso.

Cosa mostra un esame emocromocitometrico completo?

Il risultato di un esame del sangue generale mostra lo stato funzionale del corpo e consente di rilevare la presenza di processi patologici generali in esso, come, ad esempio, infiammazioni, tumori, vermi, infezioni virali e batteriche, infarti, intossicazione (compreso avvelenamento con varie sostanze), squilibrio ormonale, anemia, leucemia, stress, allergie, malattie autoimmuni, ecc. Sfortunatamente, il risultato di un esame del sangue generale può rivelare solo uno qualsiasi di questi processi patologici, ma è quasi impossibile capire quale organo o sistema è interessato. Per fare ciò, il medico deve combinare i dati di un esame del sangue generale e i sintomi del paziente, e solo allora si può dire che c'è, ad esempio, infiammazione nell'intestino o nel fegato, ecc. E poi, sulla base del processo patologico generale identificato, il medico prescriverà ulteriori studi e test di laboratorio necessari per fare una diagnosi..

Quindi, per riassumere, possiamo dire che un esame del sangue generale mostra in che modo (infiammazione, distrofia, tumore, ecc.) Una certa patologia si verifica in una persona. Insieme ai sintomi, secondo i dati dell'analisi del sangue generale, è possibile localizzare la patologia - per capire quale organo è stato colpito. Ma poi, per la diagnosi, il medico prescrive test ed esami chiarificatori. Quindi, un esame emocromocitometrico completo insieme ai sintomi è una linea guida inestimabile nella diagnostica: "Cosa cercare e dove cercare?".

Inoltre, un esame del sangue generale consente di monitorare le condizioni di una persona durante la terapia, così come nelle malattie croniche acute o incurabili, e di regolare tempestivamente il trattamento. Al fine di valutare le condizioni generali del corpo, è inoltre necessario eseguire un esame del sangue generale in preparazione di operazioni pianificate e di emergenza, dopo interventi chirurgici per tracciare complicazioni, con lesioni, ustioni e qualsiasi altra condizione acuta..

Inoltre, un esame del sangue generale deve essere eseguito come parte degli esami preventivi per una valutazione completa dello stato di salute umana..

Indicazioni e controindicazioni per un esame del sangue generale

Le indicazioni per la consegna di un esame del sangue generale sono le seguenti situazioni e condizioni:

  • Esame preventivo (annuale, all'ammissione al lavoro, all'iscrizione in istituti scolastici, asili, ecc.);
  • Esame di routine prima del ricovero in ospedale;
  • Sospetto di malattie infettive e infiammatorie esistenti (una persona può essere infastidita da un aumento della temperatura corporea, letargia, debolezza, sonnolenza, dolore in qualsiasi parte del corpo, ecc.);
  • Sospetto di malattie del sangue e tumori maligni (una persona può essere disturbata da pallore, raffreddori frequenti, mancata guarigione prolungata delle ferite, fragilità e perdita di capelli, ecc.);
  • Monitoraggio dell'efficacia della terapia in corso per la malattia esistente;
  • Controllo nel corso di una malattia esistente.

Non ci sono controindicazioni per l'esecuzione di un esame del sangue generale. Tuttavia, se una persona ha malattie gravi (ad esempio, grave eccitazione, bassa pressione sanguigna, coagulazione del sangue ridotta, ecc.), Ciò può causare difficoltà nel prelevare un campione di sangue per l'analisi. In questi casi, il prelievo di sangue viene effettuato in ambiente ospedaliero..

Prima di un esame del sangue generale (preparazione)

L'esecuzione di un esame del sangue generale non richiede una preparazione speciale, quindi non è necessario seguire alcuna dieta speciale. È sufficiente mangiare normalmente, astenendosi dal consumare bevande alcoliche durante il giorno.

Tuttavia, poiché un esame del sangue generale deve essere eseguito a stomaco vuoto, è necessario astenersi da qualsiasi cibo per 12 ore prima di prelevare un campione di sangue, ma è possibile bere liquidi senza restrizioni. Inoltre, è consigliabile astenersi dal fumo, da uno sforzo fisico elevato e da forti impressioni emotive 12-14 ore prima dell'analisi del sangue. Se per qualche motivo è impossibile rifiutare il cibo entro 12 ore, è consentito un esame del sangue generale 4-6 ore dopo l'ultimo pasto. Inoltre, se non è possibile escludere il fumo, lo stress fisico ed emotivo entro 12 ore, è necessario astenersi da essi per almeno mezz'ora prima di eseguire l'analisi.

I bambini devono essere rassicurati prima di fare un esame del sangue generale, poiché il pianto prolungato può causare un aumento del numero totale di leucociti.

Si consiglia di interrompere l'assunzione di farmaci 2-4 giorni prima dell'analisi del sangue, ma se ciò non è possibile, è necessario informare il medico esattamente quali farmaci stanno assumendo.

Si consiglia inoltre di eseguire un esame emocromocitometrico completo prima di qualsiasi altra procedura medica. In altre parole, se una persona deve sottoporsi a un esame completo, prima è necessario superare un esame del sangue generale e solo dopo andare ad altre manipolazioni diagnostiche.

Analisi del sangue generale

Regole generali per l'esecuzione di un esame del sangue generale

Dopo aver superato un esame del sangue generale, puoi svolgere le tue solite attività, poiché il prelievo di un campione di sangue non ha un effetto significativo sul benessere.

Emocromo completo da un dito

Per la produzione di un'analisi generale, il sangue può essere prelevato da un dito. Per fare ciò, il medico o l'assistente di laboratorio pulisce il polpastrello della mano non funzionante (sinistro nei destrimani e destro nei mancini) con un batuffolo di cotone inumidito con un antisettico (alcool, liquido Belasept, ecc.), Quindi perfora rapidamente la pelle del tampone con uno scarificatore o una lancetta. Successivamente, stringe leggermente il polpastrello su entrambi i lati in modo che il sangue fuoriesca. La prima goccia di sangue viene rimossa con un tampone immerso in un antisettico. Successivamente, l'assistente di laboratorio raccoglie il sangue sporgente con un capillare e lo trasferisce in una provetta. Dopo aver prelevato la quantità richiesta di sangue, sul sito di puntura viene applicato un batuffolo di cotone inumidito con un antisettico, che deve essere tenuto per diversi minuti in modo che l'emorragia si fermi.

Il sangue viene solitamente prelevato dall'anulare, ma se dopo aver forato gli elettrodi non è possibile spremere una goccia di sangue, viene forato un altro dito. In alcuni casi, devi perforare diverse dita per ottenere la giusta quantità di sangue. Se è impossibile prelevare il sangue da un dito, viene prelevato dal lobo dell'orecchio o dal tallone usando la stessa tecnica del dito.

Emocromo completo da una vena

Per un'analisi generale, il sangue può essere prelevato da una vena. Di solito, il campionamento viene eseguito dalla vena ulnare della mano non funzionante (sinistra per i destrimani e destra per i mancini), ma se ciò non è possibile, il sangue viene prelevato dalle vene sul dorso della mano o del piede.

Per prelevare il sangue da una vena, viene applicato un laccio emostatico al braccio appena sotto la spalla, a cui viene chiesto di stringere e aprire il pugno più volte in modo che le vene appaiano chiaramente nell'area della curva del gomito, si gonfino e diventino visibili. Successivamente, l'area della curva del gomito viene trattata con un tampone inumidito con un antisettico e una vena viene perforata con un ago della siringa. Entrando in vena, l'infermiera tira lo stantuffo della siringa verso di sé, aspirando il sangue. Quando la quantità di sangue richiesta è stata raccolta, l'infermiera rimuove l'ago dalla vena, versa il sangue in una provetta e mette un batuffolo di cotone imbevuto di un antisettico sul sito di puntura e chiede di piegare il braccio all'altezza del gomito. La mano deve essere tenuta in questa posizione per diversi minuti fino a quando l'emorragia non si ferma..

A stomaco vuoto o no, fai un esame del sangue generale?

Un esame emocromocitometrico completo dovrebbe essere effettuato solo a stomaco vuoto, poiché mangiare cibo provoca un aumento del numero di leucociti del sangue. Questo fenomeno è chiamato leucocitosi alimentare (alimentare) ed è considerato la norma. Cioè, se una persona esegue un esame del sangue generale entro le successive 4-6 ore dopo aver mangiato e riceve un gran numero di leucociti, allora questa è la norma e non un segno di patologia.

Ecco perché, al fine di ottenere un risultato affidabile e accurato, un esame del sangue generale dovrebbe essere sempre eseguito solo a stomaco vuoto dopo un digiuno precedente di 8-14 ore. Di conseguenza, è comprensibile il motivo per cui si consiglia di eseguire un esame del sangue generale al mattino a stomaco vuoto - quando dopo una notte di sonno ci sarà un intervallo di digiuno sufficiente.

Se per qualche motivo è impossibile eseguire un esame del sangue generale al mattino a stomaco vuoto, è consentito eseguire il test in qualsiasi momento della giornata, ma solo almeno 4 ore dopo l'ultimo pasto. Pertanto, dovrebbero passare almeno 4 ore dal momento in cui una persona ha mangiato alla consegna di un esame del sangue generale (ma è meglio se ci vogliono più - 6-8 ore).

Indicatori emocromocitometrici completi

Sicuramente, l'analisi del sangue generale include i seguenti indicatori:

  • Conta totale dei globuli rossi (può essere indicata come RBC);
  • Il numero totale di leucociti (può essere indicato come WBC);
  • Conta piastrinica totale (può essere indicata come PLT);
  • Concentrazione di emoglobina (può essere indicata come HGB, Hb);
  • Tasso di eritrosedimentazione (ESR) (può essere indicato come ESR);
  • Ematocrito (può essere indicato come HCT);
  • Il numero di diversi tipi di leucociti in percentuale (formula dei leucociti): neutrofili, basofili, eosinofili, linfociti e monociti. La formula dei leucociti indica anche separatamente la percentuale di forme giovani e blastiche di leucociti, plasmacellule, cellule mononucleate atipiche, se presenti in uno striscio di sangue.

A volte i medici prescrivono un emocromo completo abbreviato, chiamato "troika", per il quale determinano solo la concentrazione di emoglobina, il numero totale di leucociti e la velocità di sedimentazione degli eritrociti. In linea di principio, una tale versione abbreviata non è un esame del sangue generale, ma nell'ambito dell'applicazione in un istituto medico, vengono utilizzati termini simili.

Oltre ai parametri obbligatori specificati, è possibile includere ulteriori indicatori nell'analisi del sangue generale. Questi indicatori non sono determinati in modo specifico, vengono calcolati automaticamente dall'analizzatore ematologico utilizzato per l'analisi. A seconda dei programmi inclusi nell'analizzatore, i seguenti parametri possono essere inclusi anche nell'analisi del sangue generale:

  • Il contenuto assoluto (numero) di neutrofili (può essere designato come NEUT #, NE #);
  • Il contenuto assoluto (numero) di eosinofili (può essere indicato come EO #);
  • Il contenuto assoluto (numero) di basofili (può essere designato come BA #);
  • Il contenuto assoluto (numero) di linfociti (può essere indicato come LYM #, LY #);
  • Il contenuto assoluto (numero) di monociti (può essere indicato come MON #, MO #);
  • Volume eritrocitario medio (MCV);
  • Contenuto medio di emoglobina in un eritrocita in picogrammi (MCH);
  • La concentrazione di emoglobina in un eritrocita in percentuale (MCHC);
  • La larghezza di distribuzione degli eritrociti in volume (può essere designata come RDW-CV, RDW);
  • Volume piastrinico medio (MPV);
  • Larghezza di distribuzione del volume piastrinico (può essere indicato come PDW);
  • Il contenuto relativo di monociti, basofili ed eosinofili in percentuale (può essere indicato come MXD%, MID%);
  • Il contenuto assoluto (numero) di monociti, basofili ed eosinofili (può essere designato come MXD #, MID #);
  • Il contenuto relativo di granulociti immaturi - neutrofili, basofili ed eosinofili in percentuale (può essere indicato come IMM% o forme giovani);
  • Il contenuto assoluto (numero) di granulociti immaturi - neutrofili, basofili ed eosinofili (possono essere designati come IMM # ​​o forme giovani);
  • Il contenuto relativo di tutti i granulociti - neutrofili, basofili ed eosinofili in percentuale (può essere indicato come GR%, GRAN%);
  • Il contenuto assoluto (numero) di tutti i granulociti - neutrofili, basofili ed eosinofili (può essere designato come GR #, GRAN #);
  • Il contenuto relativo di linfociti atipici in percentuale (può essere indicato come ATL%);
  • Contenuto assoluto (numero) di linfociti atipici (può essere indicato come ATL #).

I parametri aggiuntivi di cui sopra sono inclusi nell'analisi del sangue generale quando vengono calcolati automaticamente dall'analizzatore. Ma poiché gli analizzatori possono essere diversi, anche l'elenco di tali parametri aggiuntivi dell'analisi del sangue generale è diverso e dipende dal tipo di apparato ematologico. In linea di principio, questi parametri aggiuntivi non sono troppo necessari, poiché, se necessario, il medico può calcolarli da solo in base ai principali indicatori dell'analisi del sangue generale. Pertanto, di fatto, in pratica, i medici prestano poca attenzione a tutti i parametri aggiuntivi nell'analisi del sangue generale calcolata dall'analizzatore. Di conseguenza, non dovresti essere turbato se ci sono pochi o nessun parametro aggiuntivo specificato nell'analisi del sangue generale, poiché, in linea di principio, non sono necessari.

Tassi di analisi del sangue generali negli adulti

Devi sapere che un adulto è considerato una persona che ha compiuto 18 anni. Di conseguenza, le norme di vari indicatori di un esame del sangue generale per adulti si applicano alle persone di età superiore ai 18 anni. Di seguito considereremo quali sono i valori normali di entrambi i parametri di base e aggiuntivi di un emocromo completo per gli adulti. In questo caso, è necessario sapere che vengono forniti i valori normali medi e che i limiti delle norme più accurati devono essere chiariti in ogni laboratorio specifico, poiché possono differire a seconda della regione, delle caratteristiche degli analizzatori e dei tecnici di laboratorio, dei reagenti utilizzati, ecc..

Quindi, il numero totale di globuli rossi è calcolato in pezzi per litro o microlitro. Inoltre, se il conteggio è per litro, il numero di eritrociti è indicato come segue: X T / l, de X è il numero e T / l è una tera per litro. La parola tera significa il numero 1012. Quindi, se, come risultato dell'analisi, si scrive 3,5 T / l, significa che 3,5 * 1012 eritrociti stanno circolando in un litro di sangue. Se il conteggio è per microlitro, il numero di eritrociti è indicato con X mln / μl, dove X è il numero e mln / μl è un milione per microlitro. Di conseguenza, se è indicato che gli eritrociti sono 3,5 milioni / μl, significa che 3,5 milioni di eritrociti circolano in un microlitro. È caratteristico che il numero di eritrociti in T / L e mln / μL coincida, poiché c'è solo una differenza matematica tra loro nell'unità di misura di 106. Cioè, un tera è più di un milione per 106 e un litro è più di un microlitro per 106, il che significa che la concentrazione di eritrociti in T / L e mln / μL è esattamente lo stesso e solo l'unità di misura è diversa.

Normalmente, il numero totale di eritrociti è 3,5 - 4,8 nelle donne adulte e 4,0 - 5,2 negli uomini adulti..

Il numero totale di piastrine nel sangue normalmente negli uomini e nelle donne è di 180 - 360 G / l. L'unità di misura G / l significa 109 pezzi per litro. Quindi, se, ad esempio, il numero di piastrine è 200 G / L, significa che 200 * 109 pezzi di piastrine circolano in un litro di sangue.

Il numero totale di leucociti è normale negli uomini e nelle donne 4 - 9 G / l. Inoltre, il numero di leucociti può essere contato in migliaia / μl (migliaia per microlitro), ed è esattamente lo stesso di G / l, poiché sia ​​il numero di pezzi che il volume differiscono di 106 e la concentrazione è la stessa.

Secondo la formula dei leucociti, il sangue normale negli uomini e nelle donne adulti contiene vari tipi di leucociti nei seguenti rapporti:

  • Neutrofili - 47 - 72% (di cui 0 - 5% giovani, 1 - 5% pugnalati e 40 - 70% segmentato);
  • Eosinofili - 1 - 5%;
  • Basofili - 0-1%
  • Monociti - 3-12%;
  • Linfociti - 18-40%.

I blasti, le cellule mononucleate atipiche e le plasmacellule non si trovano normalmente nel sangue degli adulti. Se ce ne sono, vengono calcolati anche come percentuale.

La concentrazione di emoglobina è normale nelle donne adulte 120-150 g / le negli uomini adulti - 130-170 g / l. Oltre a g / L, la concentrazione di emoglobina può essere misurata in g / dL e mmol / L. Per convertire g / l in g / dl, dividere il valore in g / l per 10 per ottenere il valore in g / dl. Di conseguenza, per convertire g / dl in g / l, il valore della concentrazione di emoglobina deve essere moltiplicato per 10. Per convertire il valore in g / la mmol / l, il numero in g / l deve essere moltiplicato per 0,0621. E per convertire mmol / la g / l, è necessario moltiplicare la concentrazione di emoglobina in mmol / l per 16,1.

L'ematocrito normale per le donne adulte è 35 - 47 e per gli uomini - 39 - 54.

La velocità di eritrosedimentazione (ESR) è normalmente di 5-15 mm / ora per le donne di età compresa tra 17 e 60 anni e di 5-20 mm / ora per le donne di età superiore a 60 anni. La VES negli uomini di età compresa tra 17 e 60 anni è normalmente inferiore a 3-10 mm / ora e superiore a 60 anni - inferiore a 3-15 mm / ora.

Il volume medio degli eritrociti (MCV) è normalmente di 76-103 fl negli uomini e 80-100 fl nelle donne.

Il contenuto medio di emoglobina in un eritrocita (MCH) è normalmente di 26-35 pg negli uomini e 27-34 pg nelle donne..

La concentrazione di emoglobina in un eritrocita (MCHC) è normalmente di 32-36 g / dL.

L'ampiezza di distribuzione dei globuli rossi in volume (RDW-CV) è normalmente dell'11,5 - 14,5%.

Il volume medio delle piastrine (MPV) negli uomini e nelle donne adulti normali è di 6-13 fl.

L'ampiezza di distribuzione del volume piastrinico (PDW) è normale negli uomini e nelle donne 10-20%.

Il contenuto assoluto (numero) di linfociti (LYM #, LY #) negli adulti è normalmente di 1,2 - 3,0 G / L o migliaia / μL.

Il contenuto relativo di monociti, basofili ed eosinofili (MXD%, MID%) è normalmente del 5-10%.

Il contenuto assoluto (numero) di monociti, basofili ed eosinofili (MXD #, MID #) è normalmente 0,2 - 0,8 G / L o migliaia / μL.

Il contenuto assoluto (numero) di monociti (MON #, MO #) è normalmente 0,1 - 0,6 G / L o migliaia / μL.

Il contenuto assoluto (numero) di neutrofili (NEUT #, NE #) è normalmente 1,9 - 6,4 G / L o migliaia / μL.

Il contenuto assoluto (numero) di eosinofili (EO #) è normalmente 0,04 - 0,5 G / L o migliaia / μL.

Il contenuto assoluto (numero) di basofili (BA #) è normalmente fino a 0,04 G / L o migliaia / μL.

Il contenuto relativo di granulociti immaturi - neutrofili, basofili ed eosinofili in percentuale (IMM% o forme giovani) normalmente non è superiore al 5%.

Il contenuto assoluto (numero) di granulociti immaturi: neutrofili, basofili ed eosinofili (IMM # ​​o forme giovani) normalmente non è superiore a 0,5 G / L o migliaia / μL.

Il contenuto relativo di tutti i granulociti - neutrofili, basofili ed eosinofili (GR%, GRAN%) è normalmente del 48-78%.

Il contenuto assoluto (numero) di tutti i granulociti - neutrofili, basofili ed eosinofili (GR #, GRAN #) è normalmente 1,9 - 7,0 G / L o migliaia / μL.

Contenuto relativo di linfociti atipici (ATL%) - normalmente assente.

Contenuto assoluto (numero) di linfociti atipici (ATL #) - normalmente assente.

Tabella delle norme per un esame del sangue generale negli adulti

Di seguito, per facilità di percezione, diamo le norme di un esame del sangue generale per adulti sotto forma di tabella.

IndiceNorma per gli uominiNorma per le donne
Conta totale dei globuli rossi4,0 - 5,2 T / L o mln / μL3,5 - 4,8 T / L o mln / μL
Il numero totale di leucociti4,0 - 9,0 G / L o migliaia / μL4,0 - 9,0 G / L o migliaia / μL
Neutrofili (granulociti neutrofili) in generale47-72%47-72%
Neutrofili giovani0-5%0-5%
Neutrofili a bastoncelloquindici%quindici%
Neutrofili segmentati40-70%40-70%
Eosinofiliquindici%quindici%
Basofili0-1%0-1%
Monociti3-12%3-12%
Linfociti18 - 40%18 - 40%
Concentrazione di emoglobina130-170 g / l120-150 g / l
Conta piastrinica totale180-360 G / L o migliaia / μL180-360 G / L o migliaia / μL
Ematocrito36 - 5435 - 47
Velocità di sedimentazione eritrocitaria17-60 anni - 3-10 mm / ora
Oltre 60 anni - 3-15 mm / ora
17-60 anni - 5-15 mm / ora
Oltre 60 anni - 5-20 mm / ora
Volume eritrocitario medio (MCV)76-103 fl80-100 fl
Contenuto medio di emoglobina negli eritrociti (MCH)26 - 35 pg27 - 34 pg
Concentrazione di emoglobina in un eritrocita (MCHC)32-36 g / dl o
320-370 g / l
32-36 g / dl o
320-370
Larghezza di distribuzione dei globuli rossi in volume (RDW-CV)11,5 - 16%11,5 - 16%
Volume piastrinico medio (MPV)6-13 fl6-13 fl
Larghezza di distribuzione del volume piastrinico (PDW)10-20%10-20%

La tabella sopra mostra i principali indicatori di un esame del sangue generale con i loro valori normali per uomini e donne..

Nella tabella seguente, presentiamo i valori delle norme degli indicatori aggiuntivi, che sono gli stessi per uomini e donne..

IndiceNorma
Contenuto assoluto (numero) di linfociti (LYM #, LY #)1,2 - 3,0 G / L o migliaia / μL
Contenuto relativo di monociti, basofili ed eosinofili (MXD%, MID%)5-10%
Il contenuto assoluto (numero) di monociti, basofili ed eosinofili (MXD #, MID #)0,2 - 0,8 G / L o migliaia / μL
Contenuto assoluto (numero) di monociti (MON #, MO #)0,1 - 0,6 G / L o migliaia / μL
Contenuto assoluto (numero) di neutrofili (NEUT #, NE #)1,9 - 6,4 G / L o migliaia / μL
Contenuto assoluto (numero) di eosinofili (EO #)0,04 - 0,5 G / L o migliaia / μL
Contenuto assoluto (numero) di basofili (BA #)fino a 0,04 G / L o migliaia / μL
Il contenuto relativo di granulociti immaturi (IMM%)Non più del 5%
Il contenuto assoluto (numero) di granulociti immaturi (IMM #)Non più di 0,5 G / L o mille / μL
Il contenuto relativo di tutti i granulociti (GR%, GRAN%)48 - 78%
Contenuto assoluto (numero) di tutti i granulociti (GR #, GRAN #)1,9 - 7,0 G / L o migliaia / μL
Contenuto relativo (ATL%) e assoluto (ATL #) di linfociti atipiciAssente

Emocromo completo nei bambini - norme

Di seguito, per facilità di percezione, indichiamo le norme degli indicatori di un esame del sangue generale per bambini di età diverse. Va ricordato che queste norme sono mediate, vengono fornite solo per orientamento approssimativo e i valori esatti delle norme devono essere chiariti in laboratorio, poiché dipendono dai tipi di apparecchiature utilizzate, reagenti, ecc..

IndiceNorma per i ragazziNorma per le ragazze
Conta totale dei globuli rossi
  • Neonati nella prima settimana - 3,9 - 6,6 T / L o mln / μL;
  • Neonati nella seconda settimana - 3,6 - 6,2 T / lo mln / μl;
  • Neonati dalla 2a alla 4a settimana compresa - 3,0 - 5,4 T / lo mln / μl;
  • Bambini da 1 a 2 mesi - 2,7 - 4,9 T / L o mln / μL;
  • Bambini da 3 a 6 mesi - 3,1 - 4,5 T / lo mln / μl;
  • Bambini da 6 mesi a 2 anni - 3,7 - 5,3 T / lo mln / μl;
  • Bambini da 2 a 6 anni - 3,9 - 5,3 T / L o mln / μL;
  • Bambini da 6 a 12 anni - 4,0 - 5,2 T / L o mln / μL.
Bambini dai 12 ai 18 anni - 4,5 - 5,3 T / L o mln / μLBambini da 12 a 18 anni - 4,1 - 5,1 T / L o mln / μL
Il numero totale di leucociti
  • Bambini di età inferiore a 1 anno - 6,0 - 17,5 G / L o migliaia / μL;
  • Bambini 1-2 anni - 6,0 - 17,0 G / lo migliaia / μl;
  • Bambini 2-4 anni - 5,5 - 15,5 G / lo migliaia / μl;
  • Bambini 4-6 anni - 5,0 - 14,5 G / L o migliaia / μL;
  • Bambini di età compresa tra 6 e 10 anni - 4,5 - 13,5 G / L o migliaia / μL;
  • Bambini di età compresa tra 10 e 16 anni - 4,5 - 13,0 G / L o migliaia / μL;
  • Adolescenti di età superiore a 16 anni - 4,0 - 9,0 G / L o migliaia / μL.
Neutrofili (granulociti neutrofili) in genere, di cui:Fino a 5 giorni di vita 47-72%
Dal quinto giorno di vita a 4-5 anni 30-55%
Dai 4 ai 5 anni in poi 47-72%
Neutrofili giovani0-5%
Neutrofili a bastoncelloFino a 5 giorni di vita 3 - 12%
Dal quinto giorno di vita a 4-5 anni 1-5%
Dai 4 ai 5 anni in poi 1-5%
Neutrofili segmentatiFino a 5 giorni di vita 40-70%
Dal quinto giorno di vita a 4-5 anni 30-55%
Dai 4 ai 5 anni in poi 40-70%
Eosinofiliquindici%
Basofili0-1%
Monociti3-12%
LinfocitiFino a 5 giorni di vita 15-35%
Dal quinto giorno di vita a 4-5 anni 22-55%
Da 5 a 9 anni - 30-50%
Da 9 a 15 anni - 30-45%
Oltre 15 anni - 18 - 40%
Concentrazione di emoglobina
  • Neonati fino a 2 settimane - 134-198 g / l;
  • Neonati 2-4 settimane - 107-171 g / l;
  • Neonati 1-2 mesi - 94-130 g / l;
  • Bambini 2-6 mesi - 103-141 g / l;
  • Bambini 6-12 mesi - 114-141 g / l;
  • Bambini 1-5 anni - 100-140 g / l;
  • Bambini 5-10 anni - 115-145 g / l;
  • Bambini 10 - 12 anni - 120 - 150 g / l;
12-15 anni - 120-160 g / l
15-18 anni - 117-166 g / l
12-15 anni - 115-150 g / l
15-18 anni - 117-153 g / l
Conta piastrinica totale180-360 G / L o migliaia / μL180-360 G / L o migliaia / μL
Ematocrito
  • Neonati fino a 2 settimane - 41-65;
  • Neonati 2-4 settimane - 33-55;
  • Neonati 1 - 2 mesi - 28 - 42;
  • Bambini 2-4 mesi - 32-44;
  • Bambini 4 mesi - 9 anni - 32 - 42 anni;
  • Bambini da 9 a 12 anni - 34-43.
12-15 anni - 35-45
15-18 anni - 37-48
12-18 anni - 34-44
Velocità di sedimentazione eritrocitariaFino a 16 anni - 2-10 mm / ora
17-60 anni 3-10 mm / ora
Fino a 16 anni - 2-10 mm / ora
17-60 anni 5-15 mm / ora
Volume eritrocitario medio (MCV)76-96 fl76-96 fl
Contenuto medio di emoglobina negli eritrociti (MCH)24 - 33 pg24 - 33 pg
Concentrazione di emoglobina in un eritrocita (MCHC)30-37 g / dl
(300-370 g / l)
30-37 g / dl
(300-370 g / l)
Volume piastrinico medio (MPV)6-13 fl6-13 fl
Larghezza di distribuzione del volume piastrinico (PDW)10-20%10-20%

Emocromo completo - prezzo

Il costo di un esame del sangue generale in varie istituzioni mediche varia da 300 a 1000 rubli.

Esame del sangue generale (clinico): a cosa serve? La norma dell'emoglobina in un bambino, pugnalata e neutrofili segmentati - video

Autore: Nasedkina A.K. Specialista di ricerca biomedica.

Analisi del sangue: quante ore non puoi mangiare prima di assumere il biomateriale?

Spesso vengono eseguiti esami del sangue: in caso di malattia durante un viaggio in ospedale, quando una persona si sottopone a una visita medica di routine. La richiesta di un tale studio clinico è che sia facile da fornire e il valore diagnostico nelle patologie è alto. Ma per essere sicuri dell'affidabilità del test per emoglobina, anticorpi, ormoni, leucociti, zucchero, screening o hCG, è importante osservare la tecnica di campionamento e la corretta preparazione.

  1. Perché donare il sangue a stomaco vuoto?
  2. Quali test vengono effettuati a stomaco vuoto?
  3. Quali esami del sangue devono eseguire i pazienti a stomaco vuoto??
  4. Perché gli esami del sangue del donatore vengono effettuati a stomaco vuoto?

Perché donare il sangue a stomaco vuoto?

Qualunque sia il test del sangue o delle urine che decidi di eseguire, molto spesso un prerequisito per questo tipo di procedura è uno studio sul digiuno. Per alcuni, può sembrare controintuitivo che uno stomaco pieno sia così importante quando si prelevano campioni per l'HIV, la sifilide o l'epatite. Ma questo ha senso. Se mangi carne, dolci o altri cibi prima di prendere il sangue, i nutrienti inizieranno ad essere assorbiti e si dissolveranno nel sangue, influenzando il volume di proteine, grassi e altre sostanze nel sangue. Inoltre, si verifica l'attivazione degli enzimi, la viscosità del sangue cambia e aumenta la concentrazione del livello di molecole ormonali. E questo influenza involontariamente lo stato del sangue e il risultato dell'analisi..

Quali test vengono effettuati a stomaco vuoto?

Se il medico ha ordinato dei test, è necessario seguire le istruzioni e non chiedersi quante ore non si può mangiare prima di donare il sangue, calcolando l'ora esatta. In effetti, ogni studio ha le proprie raccomandazioni e caratteristiche..

Per la maggior parte degli esami del sangue, il digiuno è considerato una raccomandazione importante. È meglio escludere cibi salati, pepati, grassi, fritti e dolci. Anche avocado, banane, arance, caffè, mandarini e limoni sono sulla lista rossa. Una persona deve essere affamata prima di donare il sangue delle dita. Forse bevi solo un po 'd'acqua. E poi in piccola quantità.

  • Analisi del sangue clinico (generale). È consentito mangiare 8-12 ore prima. L'acqua potabile è consentita, ma non il tè. Se è difficile morire di fame, porta con te un panino leggero o un frutto e poi mangia.

Importante! Ci sono pazienti a cui è vietato dai medici di morire di fame per molto tempo. In questo caso, si consiglia di mangiare porridge magro senza zucchero e olio, bere tè non zuccherato.

  • Biochimica. Lo studio determinerà la concentrazione di alcuni oligoelementi, le caratteristiche funzionali del corpo. In questo caso, è vietato mangiare prima dell'analisi.
  • Per gli ormoni. L'analisi viene assegnata in caso di interruzione ormonale nel corpo. Le raccomandazioni per la corretta consegna dell'analisi sono le seguenti:
  • il giorno prima, non andare in sauna e bagno, facendo stress termico sul corpo,
  • moderato stress fisico,
  • evitare stress e influenze negative,
  • se si intende eseguire uno studio della tiroide, è importante escludere completamente il cibo contenente iodio in tre giorni,
  • non puoi fare un'analisi quando ti senti male,
  • gli studi clinici per ormoni e ferro vengono effettuati entro le ore 10:00,
  • è importante informare il medico sull'assunzione di farmaci ormonali,
  • escludere l'assunzione di alcol e non fumare il giorno prima.
  • Per lo zucchero. L'analisi viene eseguita a stomaco vuoto. Puoi bere solo acqua. E c'è una particolarità: in questo caso, non puoi nemmeno lavarti i denti e masticare una gomma. Farai tutto più tardi.
  • Per l'epatite e altre infezioni virali. Smetti di mangiare 6 ore prima del test. Sii calmo ed equilibrato. Non fumare un'ora prima della procedura.
  • Su hCG. L'analisi determinerà la gravidanza e il test è a stomaco vuoto..
  • Per i marker tumorali. Questa procedura è essenziale per la rilevazione degli antigeni del cancro. Se viene trovato un tale marker tumorale, possiamo parlare dell'aspetto di una patologia tumorale (benigna o maligna). Il sangue viene prelevato da una vena a stomaco vuoto. La risposta alla domanda è: un esame del sangue per quante ore non potrai mangiare: non meno di otto e non più di 14. Se lo desideri, puoi bere qualche sorso d'acqua. Un tale recinto può essere preso sia da un adulto, da un bambino che durante la gravidanza. Il cancro non risparmia nessuno, nemmeno i bambini. Ogni anno sul pianeta, milioni di persone muoiono di patologie del cancro.

Quali esami del sangue devono eseguire i pazienti a stomaco vuoto??

L'analisi per il fattore Rh viene eseguita dopo uno studio clinico del sangue da una vena. La procedura è necessaria per determinare il gruppo sanguigno. Tali test non vengono eseguiti a stomaco vuoto. Ma ci sono delle raccomandazioni: è importante escludere la fisioterapia e gli esami radiografici il giorno prima.

Perché gli esami del sangue del donatore vengono effettuati a stomaco vuoto?

Per le persone che hanno deciso di fare una buona azione e diventare donatori, è importante sapere cosa è proibito in questo caso e come prepararsi adeguatamente per la donazione del sangue. La risposta alla domanda se sia necessario donare il sangue a stomaco vuoto in questo caso non lo è. Ma devi sapere cosa puoi mangiare.

Per questo motivo, attenersi alle regole:

  • Il giorno prima della procedura, non mangiare grassi, salati e affumicati, uova, latte, banane e noci. Poiché i componenti rilasciati da questi prodotti possono influenzare la velocità di separazione del sangue nei componenti. Questo è immediatamente evidente poiché il sangue sarà torbido..
  • Come colazione leggera può essere: frutta e verdura, tè dolce e biscotti, porridge in acqua.

Importante! Stranamente sembra, ma se hai tirato fuori un dente o sei andato dal dentista quest'anno, non sarai in grado di diventare un donatore. Questo è un divieto!

  • Non puoi bere bevande alcoliche in 48 ore.
  • Tre giorni prima della procedura, non usare aspirina e analgin. Dopo tutto, questi farmaci compromettono la coagulazione del sangue.
  • Non puoi fumare un paio d'ore prima del prelievo di sangue.

Importante! Per evitare vertigini prima della procedura, è meglio bere mezzo litro di tè caldo o acqua potabile normale.

Ora sappiamo perché e perché un esame del sangue viene effettuato a stomaco vuoto e quanto tempo prima dell'analisi del sangue non si può mangiare nulla. Dopotutto, quindi i materiali in studio mostreranno risultati errati, non sarai in grado di scoprirlo, ad esempio: la tiroide è malata, ci sono altre anomalie genetiche e altre patologie.

Come viene eseguito un esame del sangue - a stomaco vuoto o meno?

9 minuti Autore: Lyubov Dobretsova 1328

  • Cosa determina un emocromo completo?
  • Cosa significa "digiuno"?
  • Quali test vengono effettuati a stomaco vuoto?
  • Promemoria per il paziente
  • Video collegati

L'emocromo completo (CBC), o come viene anche chiamato clinico, è uno degli studi più comuni. È prescritto sia come screening che per la ricerca di patologie, accompagnato da vari tipi di sintomi..

Il primo tipo di diagnostica che il medico consiglierà al paziente sarà questa particolare analisi, poiché è la più istruttiva ed economica. Grazie a questa tecnica, uno specialista sarà in grado di valutare le condizioni generali del corpo e identificare le problematiche attuali dei vari sistemi funzionali e dei singoli organi.

Indubbiamente, i reagenti e le apparecchiature moderne sono in grado di fornire la massima affidabilità dei risultati della ricerca. Ma il paziente deve anche seguire alcune regole, una delle quali è limitare l'assunzione di cibo, cioè fare un'analisi a stomaco vuoto..

Cosa determina un emocromo completo?

Prima di approfondire l'essenza del concetto di "digiuno" e scoprire se aderire a questa regola, è necessario sapere cosa viene valutato nel corso di un esame del sangue generale. Con l'aiuto di questa diagnosi, l'indicatore quantitativo e qualitativo delle cellule del sangue, il loro contenuto assoluto e relativo, l'emoglobina, nonché le caratteristiche non specifiche, ad esempio ESR - il tasso di sedimentazione degli eritrociti.

Pertanto, l'assunzione di cibo o qualsiasi bevanda non dovrebbe avere un effetto significativo sui risultati dello studio. Ma questo non è del tutto vero, dato il contenuto calorico degli alimenti, va ricordato che il loro utilizzo provoca una serie di complesse reazioni biochimiche che si riflettono necessariamente nella composizione del sangue. Ovviamente non sono in grado di influenzare gli indicatori di cui sopra, ma la qualità del campione potrebbe essere buona.

Cosa significa "digiuno"?

Nonostante il fatto che la maggior parte delle persone sotto il concetto di "digiuno" significhi rifiutarsi di mangiare, in pratica non è così..

Alcuni fluidi contengono varie sostanze chimiche che provocano la produzione di ormoni ed enzimi, innescando così vari processi metabolici, con conseguente rilascio nel sangue dei prodotti della loro sintesi e decomposizione. Ad esempio, i seguenti liquidi possono agire come segue.

Acqua frizzante. Le bolle a cui siamo abituati sono formate da CO2 - diossido di carbonio. C'è un enzima speciale nel sangue umano: l'anidrasi carbonica. Il compito di questa sostanza è garantire la conversione dell'anidride carbonica in eccesso rilasciata a causa della respirazione. Un cambiamento nel contenuto degli enzimi respiratori e nella loro attività influisce chiaramente sulla biochimica del sangue, ma ciò non interferirà con l'analisi generale.

Acqua minerale. Oltre all'anidride carbonica, l'acqua da tavola minerale contiene un elenco quasi completo degli elementi chimici presenti nella tavola periodica: ferro, sodio, magnesio, cloro, calcio, solfati, idrocarburi. Tutti influenzano i processi biochimici, a seguito dei quali l'acqua minerale, se non è un esame del sangue clinico, dovrebbe essere abbandonata.

Tè e caffè. Il tè, come sai, contiene una sostanza chiamata tannino, che può portare ad un aumento della viscosità del sangue, quindi bere una grande quantità di questa bevanda può interferire con la procedura stessa di raccolta del sangue.

La caffeina innesca molte reazioni chimiche nel corpo, le principali delle quali mirano ad attivare l'attività cerebrale, aumentare l'efficienza e migliorare il tono generale. Cioè, i cambiamenti sono su larga scala, quindi anche prima di un esame del sangue generale, non dovresti bere la cosiddetta "tazza di caffè tradizionale del mattino".

Alcol. L'effetto dell'alcol etilico sui processi metabolici è ancora più forte del tannino o della caffeina. Ad esempio, le bevande alcoliche riducono la qualità della coagulazione del sangue e se devi andare in laboratorio al mattino per donare il sangue, l'alcol è severamente vietato la sera prima dello studio..

Succhi e succhi freschi. I succhi di frutta e verdura ei succhi freschi contengono molti carboidrati sotto forma di glucosio e fruttosio. Vengono assorbiti molto rapidamente e si riflettono non solo nei valori di zucchero, ma possono anche causare una diminuzione della qualità del campione di biomateriale.

Semplice acqua pulita. Questa è l'unica sostanza che non è in grado di influenzare gli indicatori durante la maggior parte della ricerca, ed è consentito berlo prima di un esame del sangue generale, ma non troppo. Un consumo eccessivo di acqua ridurrà la concentrazione degli elementi formati e distorcerà i risultati diagnostici.

Quali test vengono effettuati a stomaco vuoto?

Di norma, un medico, quando assegna un paziente a un determinato studio, spiega come deve prepararsi o lo fa un'infermiera. La maggior parte degli esami del sangue vengono effettuati a stomaco vuoto, che è una delle condizioni principali. Pertanto, il compito dei medici è quello di dire se è possibile mangiare e bere prima dello studio e dopo quante ore è possibile assumere il biomateriale dopo l'ultimo pasto o liquido.

Puoi anche familiarizzare in modo indipendente con le raccomandazioni per essere preparato in anticipo per vari requisiti. Quali esami del sangue vengono effettuati a stomaco vuoto e quanto sono rigide queste regole per un particolare tipo di ricerca?

I test più comuni e prevalentemente prescritti includono test generali, biochimici, sierologici, immunologici e diagnosi della glicemia. Si consiglia quindi di considerare in dettaglio i dati della ricerca, per scoprire se assumerli a stomaco vuoto o meno.?

Analisi generale

Uno studio clinico del sangue è giustamente considerato la tecnica più semplice e più istruttiva. Le sue capacità diagnostiche sono già state descritte sopra. Da ciò ne consegue che l'assunzione di cibo non avrà un effetto significativo sui risultati dell'analisi, tuttavia, nonostante tutto, si arrende dopo un digiuno prolungato - 8-12 ore. Qual è il motivo?

Il fatto è che dopo l'ingestione di sostanze nutritive o composti chimici che possono causare una reazione nell'organismo, vengono attivati ​​vari processi metabolici con cibo o bevande (tutti tranne l'acqua pura). Quasi tutto, non solo le reazioni digestive, si riflette nella composizione del sangue.

Certo, non violeranno la sua formula, ma possono portare a un deterioramento della qualità del campione stesso, rendendolo meno adatto allo studio. Ad esempio, i cibi grassi causano lipemia: la comparsa di lipidi (grassi) e dei loro composti acidi nel sangue, che causano torbidità del biomateriale.

Tali cambiamenti si verificano circa 1-2 ore dopo aver mangiato e durano per un tempo piuttosto lungo. A questo proposito, si consiglia di astenersi da una cena abbondante il giorno prima dell'esame e di cercare di non mangiare cibi grassi durante il giorno..

Leggendo restrizioni così gravi, sorge involontariamente la domanda: come prendono il sangue dai bambini, specialmente dai più piccoli, che hanno difficoltà a spiegare perché devi essere paziente e avere fame per diverse ore??

Ecco un approccio leggermente diverso: è sufficiente nutrire il bambino e attendere 3-4 ore, quindi fare il test. Considerando che un bambino di questa età non viene nutrito con alimenti complessi e digeribili a lungo, le conseguenze dell'assunzione non influenzeranno i risultati dello studio..

Per i bambini più grandi, è adatto un metodo simile. Al mattino, una leggera colazione anticipata composta da porridge senza burro e zucchero, uova e pane di segale. Puoi anche mangiare petto di pollo. Sono vietati formaggi, burro, pasticcini, dolci, manzo, maiale, agnello. Allo stesso tempo, i bambini possono bere acqua, che ucciderà il loro appetito per un po 'e permetterà loro di essere esaminati con il minimo disagio..

In alcune situazioni, ad esempio, se il paziente ha una storia di malattie dell'apparato digerente (ulcera peptica, ecc.), La fame prolungata causerà dolore. Naturalmente, non ha senso che una persona si disturbi da sola e in tali situazioni è consentito fare colazione prima della procedura..

I prodotti consigliati sono gli stessi dei bambini, ma preferibilmente dovrebbero essere necessarie almeno 4-6 ore prima di prelevare il sangue. Anche gli adulti possono bere acqua, ma solo pulita, non gassata, non minerale, senza coloranti e additivi vari.

Alcuni medici raccomandano addirittura di bere un bicchiere d'acqua circa un'ora prima del test, che fluidificherà leggermente il sangue, rendendo la procedura di raccolta più confortevole per il paziente e lo specialista di laboratorio. Tuttavia, ciò non significa che debba essere consumato in qualsiasi quantità: una quantità significativa di liquido bevuto porterà a una diminuzione della concentrazione dei globuli sanguigni e ad una distorsione dei dati ottenuti..

Biochimica del sangue

Per sottoporsi a questa diagnosi, il paziente dovrà affrontare gravi vincoli di formazione. Un esame del sangue biochimico viene eseguito esclusivamente a stomaco vuoto, dovrai persino astenervi dal prendere acqua - è consentito prendere solo pochi sorsi con forte sete.

L'essenza dello studio è studiare i componenti biochimici, la cui concentrazione cambia a seconda dell'ingestione dei nutrienti e delle caratteristiche della loro composizione. Non si fanno eccezioni qui, anche i bambini piccoli vengono esaminati dopo un'astinenza prolungata dall'alimentazione..

Altrimenti, è molto probabile che a causa di cambiamenti creati artificialmente (assunzione di cibo), i malfunzionamenti nel corpo non verranno rilevati e la diagnosi rimarrà poco chiara. È imperativo che questi divieti debbano essere rispettati dai pazienti che vengono esaminati per patologie delle vie urinarie..

Glicemia

Un principio simile è al centro del processo preparatorio per testare i livelli di glucosio nel sangue. Deve essere assunto non solo a stomaco vuoto, ma anche con un consumo minimo di acqua, poiché anche un paio di bicchieri bevuti poche ore prima della procedura possono portare a risultati distorti.

Inoltre, il candidato non dovrebbe bere troppi liquidi alla vigilia del giorno della diagnosi, poiché ciò comporterà un problema simile. È consentito, per analogia con la biochimica del sangue, inumidire la gola con due o tre sorsi di acqua normale per ridurre la sete.

Analisi immunologiche, sierologiche e ormonali

Esistono severe restrizioni sull'assunzione di cibo e acqua e in preparazione per il test ormonale e HIV. Gli esami del sangue sierologici e immunologici non richiedono un'astinenza così rigorosa, ma ciò non significa che puoi bere litri d'acqua sia il giorno della procedura che alla vigilia della diagnosi.

Inoltre, gli esami del sangue per i marker tumorali non richiedono restrizioni significative sul regime alimentare e di consumo. Se per qualche motivo una persona ha già fatto colazione e ha bisogno di superare un test generale, sierologico o immunologico, è sufficiente attendere alcune ore prima di prelevare il sangue. Il campione prelevato sarà completamente idoneo allo studio.

Promemoria per il paziente

Va ricordato che una delle componenti importanti del processo di guarigione è la diagnosi corretta. Ma non è sempre possibile determinare se la preparazione per le analisi prescritte sia stata eseguita in modo errato o non di qualità sufficiente. Pertanto, non trascurare le raccomandazioni fornite dal medico o dall'infermiere, in modo da non dover ripetere lo studio..

Se qualcosa non è chiaro, è meglio chiedere di nuovo: ora ci sono molte cliniche non solo a Mosca, ma anche in altre città della Federazione Russa, dove gli esperti chiederanno una risposta a qualsiasi domanda riguardante tutti i tipi di test di laboratorio. L'importante è non dimenticare che prendersi cura della propria salute è una questione personale; non sempre è consigliabile affidarlo ad un'altra persona.

Per Saperne Di Più Circa Le Cause Del Diabete